Sospesi i campionati dilettantistici, nella C1 Futsal il Marsala chiude al 7° posto

redazione

Sospesi i campionati dilettantistici, nella C1 Futsal il Marsala chiude al 7° posto

Condividi su:

giovedì 21 Maggio 2020 - 19:59
Sospesi i campionati dilettantistici, nella C1 Futsal il Marsala chiude al 7° posto

Dal consiglio federale della Figc è “calato il sipario” per i campionati
dei dilettanti. Il massimo organo del calcio italiano, riunitosi ieri 20
maggio 2020, si è espresso sul calcio dilettantistico e non essendoci i
requisiti per garantire la sicurezza dei giocatori ha deciso per la
chiusura definitiva della stagione.

Ora l’assemblea della LND prevista per domani, venerdì 22 maggio, dovrà
emettere i verdetti a proposito dei campionati terminati prima del
previsto a causa dell’emergenza Covid. Sul tavolo ci sono le regole da
applicare per promozioni e retrocessioni. Se come già preannunciato non
ci saranno retrocessioni l’assemblea dovrà decidere in merito alle
promozioni.

Tra i campionati dilettantistici rientra anche la serie C1 di calcio a
cinque, nel quale milita il Marsala Futsal che ha chiuso così
ufficialmente la stagione al settimo posto in classifica nel suo girone.

Una posizione neutra non compresa tra i play off promozione e i play out
retrocessione.
Tirando le somme è stata una stagione altalenate iniziata bene ma che ha
avuto un brusco crollo nella seconda parte del girone di andata fino a
giungere alle dimissioni del tecnico Bruno a dicembre. In avvio di
girone di ritorno, con la squadra affidata al veterano Marco Anteri, il
Marsala si è districato bene e con prepotenza dalla zona a rischio della
classifica, inanellando ben otto vittorie di fila. Il campionato si è
chiuso di fatto con la vittoria interna sul Pantelleria e con le ultime
cinque avvincenti sfide non disputate a causa della sospensione per
l’emergenza COVID-19, (contro Canicattì, Partinico, Redentino, Trabia e
Alqamah).

La dirigenza attenderà nei prossimi giorni i verdetti federali per
questo campionato e le linee guida per il prossimo futuro, prima di dare
l’ufficiale “rompete le righe” ai tesserati.

Proprio ai tesserati, da parte della dirigenza, va il più grande
ringraziamento, per l’impegno profuso e per la professionalità che hanno
dimostrato nel momento di crisi rialzando la testa e ritagliandosi un
posto tra le migliori squadre del girone.

(foto di copertina pre Covid-19)

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta