Amministrative 2020, tra riunioni vere e presunte “resiste” il nome di Nicola Fici per la candidatura a sindaco

Gaspare De Blasi

Amministrative 2020, tra riunioni vere e presunte “resiste” il nome di Nicola Fici per la candidatura a sindaco

Condividi su:

martedì 11 Febbraio 2020 - 07:02
Amministrative 2020, tra riunioni vere e presunte “resiste” il nome di Nicola Fici per la candidatura a sindaco

E’ trascorso un altro fine settimana senza che il mondo politico marsalese sia arrivato ad una sintesi attorno ad un altro nome che vada ad aggiungersi a quanti si sono già candidati alla carica di sindaco per le prossime amministrative.

Naturalmente non tutti sono rimasti fermi. Allora cerchiamo di fare un riassunto, addizionandolo alle (poche) novità. In una intervista rilasciata al nostro giornale Giulia Adamo ha confermato la sua disponibilità alla discesa in campo non solo come rappresentante del centro destra, ma anche sommando alle sigle dei partiti i movimenti che sono sorti in questo periodo e sposerebbero il suo programma elettorale. L’ex sindaca è andata oltre, annunciando il primo assessore tecnico della sua eventuale giunta: Benny Musillami.

Era atteso anche l’incontro dei rappresentanti del Tavolo dei Moderati con in due deputati regionali marsalesi: Eleonora Lo Curto e Stefano Pellegrino. La riunione aveva già una data, venerdì della scorsa settimana alle 17 e una location certa: lo studio professionale di Stefano Pellegrino. Poi per tutta la giornata si sono rincorse voci di un presunto rinvio, infine la riunione si è tenuta poche decine di metri distanti dal primo luogo di appuntamento: nello studio dell’avvocato Paolo Ruggieri. Secondo uno dei partecipanti che vuole mantenere l’anonimato, la riunione stava registrando una serie di inviti tali da compromettere l’eventuale sintesi che si doveva raggiungere. Comunque il risultato oltre ad evitare una massiccia presenza di consiglieri “folgorati” sulla via del tavolo dei moderati, non ha prodotto alcuna conclusione. Sembra che il nome che vada per la maggiore sia sempre quello di Nicola Fici.

Gli sono stati posti alcuni paletti (che sembrano essere sempre gli stessi), presa di distanza dalla politica dell’amministrazione uscente, veti su alcuni nomi di possibili candidati nelle liste a suo sostegno, alleanza perimetrata con l’esclusione da un lato di liste dei partiti del centro destra e dall’altro quella disponenti del centro sinistra che hanno sostenuto in maniera molto “fedele” l’amministrazione Di Girolamo. Ad un certo punto è spuntato, malgrado il soggetto abbia più volte espresso la propria indisponibilità, il nome di Salvatore Ombra. Da quanto trapela a fare il nome del presidente dell’Airgest sarebbe stata la deputata dell’Udc Eleonora Lo Curto.

Di certo è che Stefano Pellegrino, deputato di Forza Italia, presenterebbe una lista civica a sostegno di Nicola Fici. Appare assai improbabile che Diventerà Bellissima, movimento del presidente Musumeci, possa lasciare l’alleanza di centro destra e a questo punto la prossima riunione riconvocata per il fine settimana, potrebbe non registrare più la presenza di Paolo Ruggieri. Insomma non si ancora deciso nulla. Come nulla di decisivo spunta dalla parti dell’amministrazione uscente. E’ programmata una riunione tra il sindaco e gli esponenti della sua giunta. Circolano voci di defezioni importanti così come quelle di candidature che appaiono improbabili. Ne sapremo di più nei prossimi giorni?

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta