Baiata: “La piscina comunale riaprirà la prossima settimana”. Incontro ieri con la società che gestisce l’impianto”

Gaspare De Blasi

Baiata: “La piscina comunale riaprirà la prossima settimana”. Incontro ieri con la società che gestisce l’impianto”

Condividi su:

Wednesday 17 October 2018 - 06:34

La vicenda della chiusura della piscina comunale ha sollevato parecchie polemiche non solo negli ambienti sportivi. Tutti hanno accomunato i cancelli chiusi della piscina comunale con qiuelli del Palasport.

Assessore Andrea Baiata è davvero disastrosa la situazione dell’impiantistica sportiva a Marsala?

“La polemica riguarda certi aspetti tecnici che attengono alle società che si sono aggiudicate i bandi per la gestione. Non tutti gli impianti hanno di questi problemi. Recentemente abbiamo affidato a società che ne hanno fatto richiesta le strutture di Paolini e di Strasatti”.

Però la piscina è chiusa…

Ma riaprirà a giorni. La causa della chiusura è stato il mancato adeguamento a due norme che secondo il comando provinciale dei vigili del fuoco sono ostative allo svolgimento dell’attività sportiva”.

Entriamo nel dettaglio. Cosa manca alla piscina comunale?

“I pompieri hanno contestato la mancanza da parte della società che gestisce l’impianto dello Scia. Si tratta di una norma certificata da un tecnico abilitato di “Segnalazione di inizio attività”. Inoltre si è appurato che tra il personale operante all’interno della struttura mancavano quelli che avevano partecipato all’apposito corso di sicurezza antincendio”.

E il comune non lo sapeva?

“L’abbiamo appreso quando il comando dei vigili del fuoco ha contestato alla ditta Blu Water le inadempienze e ci siamo subito attivati a svolgere una specie di opera di mediazione. Proprio ieri su nostra sollecitazione i titolari sono arrivati da Roma per cercare di mettere in moto il meccanismo di adeguamento alle norme. La ditta ha subito dato incarico di redarre la Scia all’ingegnere marsalese Enzo Di Marco. L’impegno è quello di mettersi in regola ed entro la prossima settimana e ripartire con l’attività

Tempi più lunghi invece per il Palasport?

Anche qui il comune ha seguito tutto l’iter previsto. La ditta Asd Polisportiva Boeo Marsala che si era aggiudicata la gestione dell’impianto, dopo due mesi mentre i lavori di competenza comunale erano al capolinea, ha comunicato che per sopraggiunti impegni, rinunciava all’incarico. Abbiamo interpellato la seconda arrivata nel bando, Leali società di Pallamano che entro oggi dovrebbe darci la risposta”

E se fosse negativa?

“Speriamo di no, io sono fiducioso. Comunque in questo caso la mia intenzione, di concerto con il sindaco, è quella di convocare tutte le società sportive marsalesi e vedere tutti assieme di trovare una soluzione. Intanto i lavori strutturali sono terminati e con una pulizia approfondita di tutti i locali il Palazzetto è pronto”.

Lei ha anche la delega ai servizi cimiteriali. Tante lamentele anche sulla situazione strutturale del locale camposanto.

“Proprio ieri con il sindaco, la ditta aggiudicataria della manutenzione straordinaria, i tecnici del comune, quelli dell’ex Aimeri ed il collega Salvatore Accardi, abbiamo fatto un sopralluogo ed individuato le urgenze a cui dare priorità. I lavori inizieranno subito e continueranno anche nei tradizionali giorni di chiusura del 29 e 30 ottobre. I marsalesi troveranno il cimitero pulito ed efficiente”.

Condividi su: