“Bellina” colabrodo: torneo sospeso. Undici consiglieri chiedono interventi immediati

redazione

“Bellina” colabrodo: torneo sospeso. Undici consiglieri chiedono interventi immediati

Condividi su:

mercoledì 21 Settembre 2016 - 17:36
“Bellina” colabrodo: torneo sospeso. Undici consiglieri chiedono interventi immediati

Dopo il sopralluogo effettuato ieri, la commissione sport ha inviato una nota all’amministrazione comunale di Marsala in cui esprime preoccupazione per lo stato in cui si trova la palestra “Fortunato Bellina”. I componenti della commissione, unitamente ad altri consiglieri che hanno condiviso l’iniziativa, intimano all’amministrazione comunale di “intervenire immediatamente non consentendo, sin d’ora, stucchevoli ed inesistenti motivi finanziari”. I firmatari della nota (Luigia Ingrassia, Nicoletta Ferrantelli, Enzo Sturiano, Giovanni Sinacori, Oreste Alagna, Alessandro Coppola, Giusi Piccione, Arturo Galfano, Walter Alagna, Aldo Rodriquez, Ignazio Chianetta) sottolineano come siano bastati pochi minuti di pioggia, neanche intensa, per chiudere la Palestra “Fortunato Bellina” che ospitava il 1° Torneo Imex con le squadre di Marsala, Castelvetrano e Palmi Calabro. Ne è conseguita la necessità di rinviare la seconda giornata del torneo “ed una figura, l’ennesima, di cui non andare certamente fieri”. I firmatari della nota ricordano inoltre che la società di volley aveva ripetutamente denunciato il rischio di chiusura della palestra da parte della Federazione e , “malgrado la disponibilità ad intervenire a proprie spese, manifestata al sindaco, non ha ottenuto la necessaria autorizzazione ad intervenire. Mentre il Comune certifica che la struttura è funzionante, idonea ed efficiente, la realtà è diversa e sconsolante”.

“E’ necessario per mantenere livelli civili, consoni ad una Città risorgimentale quale è Marsala – concludono i consiglieri – che questa Amministrazione acceleri al massimo i tempi e consenta alla Società Sportiva di Marsala che milita in un Campionato professionistico (in A2) di iniziare una stagione sportiva con serenità e senza la spada di Damocle della chiusura per impraticabilità di campo”.

Condividi su: