La proprietà del Marsala calcio ha dettato modalità e termini per la cessione: adesso si attende Luigi Vinci

redazione

La proprietà del Marsala calcio ha dettato modalità e termini per la cessione: adesso si attende Luigi Vinci

Condividi su:

Friday 17 June 2016 - 17:48

Dopo le dimissioni del direttore generale Matteo Gerardi, la volontà palesata dell’imprenditore Luigi Vinci di acquisire la proprietà del sodalizio calcistico lilybetano e le continue “discussioni da bar” dei giorni scorsi, finalmente è arrivata una nota stampa della società con la quale si chiarisce l’attuale situazione. Giovedì scorso, si è infatti riunito il consiglio di amministrazione dello Sport Club Marsala 1912, presenti il presidente Giuseppe Bonafede ed i vice presidenti Salvatore Mannone e  Giuseppe Occhipinti, per valutare l’offerta economica pervenuta dall’ex presidente Luigi Vinci, interessato a rilevare il pacchetto di maggioranza.

Al termine del C.D.A.,  è stato redatto un documento di risposta, sottoscritto da tutti i presenti, contenente  modalità, termini e tempi della trattativa ed è stato consegnato nelle mani dell’ex d.g. Matteo Gerardi, intermediario della trattativa, perché lo consegnasse a Vinci. In attesa della risposta da parte dell’imprenditore marsalese, la dirigenza ha fatto sapere che i dettagli della trattativa in essere saranno resi noti nel corso di  una conferenza stampa pubblica che sarà indetta nei prossimi giorni.

Si tratta dell’ennesimo episodio di una telenovela che ormai dura da parecchi mesi e che vede tra i protagonisti gli attuali dirigenti del Marsala calcio e l’eclettico Luigi Vinci che, nel frattempo, sta percorrendo un’altra strada.

L’ex presidente del Marsala continua, infatti, continua ad incontrarsi anche con i vertici del Paceco calcio per definire il suo ingresso in società. Dopo il sostegno fornito la scorsa stagione in qualità di main sponsor, Vinci potrebbe assumere la presidenza del sodalizio pacecoto per guidare la squadra verso la promozione in serie “D”.

Con la speranza che le parti possano davvero raggiungere un accordo definitivo per programmare in tempo la prossima stagione sportiva, ricordiamo che il termine ultimo per un’eventuale domanda di ripescaggio in serie “D” dovrebbe essere giorno 8 luglio. Entro la fine dello stesso mese si conoscerà la decisione della Lega e, in tempi molto stretti, se la domanda sarà accolta, bisognerà allestire un organico adeguato alla quarta serie, cosa non semplice visto che per quella data tutti i calciatori avranno trovato squadra.

Condividi su: