: Alessandra Salerno e il suo autoharp regalano mille emozioni a Erice

redazione

: Alessandra Salerno e il suo autoharp regalano mille emozioni a Erice

Condividi su:

sabato 22 Agosto 2015 - 16:53
: Alessandra Salerno e il suo autoharp regalano mille emozioni a Erice

È stata la voce “unica e quasi spirituale” di Alessandra Salerno accompagnata dal suo inseparabile “autoharp” a chiudere il cartellone di “VenusVinus Erice summer Music 2015”.

Variegato il repertorio presentato da Alessandra ieri sera, accompagnata alla chitarra dal maestro Lino Costa. Un repertorio che ha spaziato dal blues anni ’50 passando per il rock ‘n’ roll fino ad arrivare al soul anni ’60, al folk e fino ai nostri giorni.

Brani reinterpretati dall’artista palermitana con il suo immancabile -autoharp (chiamato da lei il mio <piccolino>). Da “il Cielo in una stanza” a “Diamante” brano quest’ultimo presentato a The Voice of Italy; da “Piovono ombrelli” a “Mai così lontani” fino a “People help the people”. Immancabile nei suoi concerti poi l’omaggio al maestro Kramer, due i brani in scaletta reinterpretati da Alessandra Salerno in modo divino come “Amore fermati”.

Tanto pubblico quello di ieri sera a rendere ancora più  entusiasmante la serata. A colpire i tantissimi presenti, oltre alla voce “magica” di Alessandra Salerno, anche la solarità e spontaneità dell’artista che per le due ore di concerto ha scherzato continuamente dal palco. Complice anche il maestro Lino Costa, protagonista della serata con la sua chitarra.

Unica la “voce” e unico anche il “personaggio-artista” Salerno. La sua formazione di “fashion designer”, ha ancora fatto centro, sul palco di Erice, Alessandra si è infatti presentata indossando abiti disegnati da lei.

Condividi su: