Forza Italia: per il coordinamento provinciale “Titone e Scilla parlano a titolo personale”

redazione

Forza Italia: per il coordinamento provinciale “Titone e Scilla parlano a titolo personale”

Condividi su:

Saturday 20 June 2015 - 10:23

Continua il confronto interno a Forza Italia dopo la tornata elettorale delle amministrative. Il coordinamento provinciale del partito ribadisce che, su mandato del coordinatore regionale Vincenzo Gibiino, il senatore Antonio D’Alì è stato incaricato di riorganizzare gli assetti dirigenziali di Forza Italia in provincia di Trapani e che “ogni iniziativa da chiunque promossa può esserlo solamente a titolo personale e certamente non in nome e per conto di Forza Italia e, a maggior ragione, utilizzandone il simbolo”. Il riferimento è ai comunicati inviati agli organi di stampa nei giorni scorsi da Rossana Titone e Toni Scilla. Quest’ultimo, in particolare, aveva chiesto che D’Alì si facesse da parte “dando la possibilità a Forza Italia di individuare la giusta classe dirigente in grado di ristabilire un buon feeling politico-istituzionale con i cittadini e di creare le condizioni affinché il partito possa ritornare a guidare i comuni della provincia e ridiventare forza di governo regionale e nazionale”. “La decisione di riorganizzare le responsabilità di rappresentanza temporanea in alcune realtà della provincia – si legge nella nota del coordinamento provinciale di FI – è diretta conseguenza di specifici comportamenti tenuti in occasione delle elezioni comunali di Marsala da alcuni esponenti del Partito già essi pure «nominati». Comportamenti per i quali erano stati tutti preventivamente avvertiti che li ponevano fuori dal Partito. In particolare la signora Rossana Titone, in quel momento coordinatrice del collegio di Marsala ha, con evidenza e danno, ostacolato l’attività pre-elettorale ed elettorale della lista Forza Marsala, unica lista autorizzata con specifica delega dalla segreteria nazionale a rappresentare il Partito in quella competizione. La dottoressa Maria Pia Castiglione e il signor Toni Scilla, in quel momento componenti del coordinamento provinciale, hanno inequivocabilmente dimostrato di voler appartenere al Partito «Cantiere Popolare-Grande Sud» sollecitandone la presentazione di autonoma lista in aperto contrasto e concorrenza con quella promossa da Forza Italia. In virtù di tutto ciò il coordinatore regionale Senatore Vincenzo Gibiino ha incaricato il coordinatore provinciale, Senatore Antonio D’Alì, di riorganizzare la rappresentanza del Partito in provincia di Trapani, cosa che avverrà nei prossimi giorni”.

Condividi su: