Giovani Socialisti: "Risolvere i problemi idrici a Marsala. Gli utenti pagano aria per acqua"

Claudia Marchetti

Giovani Socialisti: "Risolvere i problemi idrici a Marsala. Gli utenti pagano aria per acqua"

Condividi su:

Wednesday 03 December 2014 - 11:34
“Noi non intendiamo pagare aria per acqua!”, questo è quanto afferma Alessandro Montalto, segretario regionale dei Giovani Socialisti. Nel concetto generale di risparmio energetico e dal momento che le tariffe sono sempre in aumento è bene ridurre gli sprechi, oltre all’acqua nelle condutture può passare anche un altro fluido che influisce negativamente sul peso delle bollette; quando passa l’acqua dalla rete idrica cittadina attraverso il contatore si paga in funzione dei metri cubi consumati e delle tasse comunali ma se nei tubi passa aria il contatore gira ugualmente. Nel corso delle settimane sono pervenute centinaia di lamentele da parte dei nostri concittadini sulla efficienza del sistema idrico marsalese. Possiamo notare subito che le problematiche emerse dalle indagini riguardano la mancata pressione nelle condotte e il conseguente mancato approvvigionamento in alcuni punti periferici e collinari della città, ma immaginiamo purtroppo quale possa essere il motivo, le delicate condotte idriche obsolete e colabrodo non consentono di mettere in pressione il sistema. Se le condutture comunali fossero fatte a regola d’arte allora l’aria verrebbe defluita tramite delle valvole di sfogo aria, ma se le valvole non sono presenti o non sono funzionanti l’utenza finale si sobbarcherà costi ingiustificati. Pertanto ci riserviamo di adire l’autorità giudiziaria competente per la piena tutela dei diritti lesi e con piena salvezza del risarcimento dei danni causati e causandi.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta