Trentaduenne spara in aria e si presenta con un fucile a una festa. Fermato dai carabinieri

vincenzofiglioli

Trentaduenne spara in aria e si presenta con un fucile a una festa. Fermato dai carabinieri

Condividi su:

domenica 23 Novembre 2014 - 18:13

Sabato notte ad alto livello di tensione nel centro di Marsala. In seguito a una lite per futili motivi con un altro soggetto, avvenuta nei pressi del locale Kristal di via Mario Nuccio, un uomo è andato a casa a prendere un fucile, illegalmente detenuto. Tornato sul luogo della lite, ha lasciato esplodere un colpo in aria, prima di entrare con il proprio fucile all’interno del locale, alla ricerca dell’altro protagonista del litigio e seminando il panico tra i partecipanti a una festa a privata, che nulla avevano a che fare con la contesa. Preso atto che non riusciva a trovare la persona che cercava, l’uomo è andato via, a bordo della propria auto sportiva. Opportunamente avvertiti dell’accaduto, i carabinieri sono intervenuti sul posto con un’aliquota del Norm. Dopo aver visionato le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza e aver accolto le testimonianze dei presenti, i militari sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, il 32enne Giancarlo Titone, volto già noto alle forze dell’ordine. A quel punto i carabinieri si sono recati presso la sua abitazione, in un quartiere popolare della città, trovando anche un fucile calibro 12 con la matricola abrasa. L’uomo è stato portato presso la Villa Araba, sede della stazione dei carabinieri, per le procedure di rito. Domani è previsto il processo per direttissima che dovrebbe portare alla conferma degli arresti domiciliari.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta