Lavoratori ex Provincia: la Cgil Fp ha proclamato lo stato di agitazione

Claudia Marchetti

Lavoratori ex Provincia: la Cgil Fp ha proclamato lo stato di agitazione

Condividi su:

venerdì 10 Ottobre 2014 - 17:11

Da oggi i 124 precari dell’ex Provincia regionale di Trapani sono in stato di agitazione. Già ieri avevamo anticipato la grave situazione di incertezza in cui vive la categoria. A proclamare la protesta è la Funzione pubblica Cgil di Trapani contro la mancata stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori causata dalla revoca dei contratti che prevedevano la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a indeterminato. Ad oggi, il Commissario del Libero Consorzio comunale di Trapani, Antonio Ingroia, continua a non dare risposte concrete sulle intenzioni dell’Ente riguardo alle sorti dei precari che, il 15 settembre del 2013, si sono visti revocare dall’ex commissario Darcos Pellos il contratto di stabilizzazione firmato dalla precedente commissaria Luciana Giammanco. Per la Fp Cgil si è trattato di “… un provvedimento di revoca illegittimo che umilia la dignità professionale delle lavoratrici e dei lavoratori che da oltre 20 anni attendono la stabilizzazione. Al commissario Ingroia – ha detto il segretario Vincenzo Milazzo – continuiamo a chiedere il ripristino dei contratti che sono stati revocati e l’avvio del percorso di stabilizzazione anche per i 43 lavoratori che erano stati precedentemente esclusi perché riteniamo che anche a loro spetti lo stesso percorso già disposto, nel dicembre 2012, per i 124 colleghi”. La Funzione pubblica Cgil, dopo un’assemblea con i lavoratori, ha chiesto l’intervento del prefetto Leopoldo Falco attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico tra le parti. Non bisogna più perdere tempo.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta