Libero consorzio comunale di Trapani: più incisivi i controlli anti-corruzione

Audrey Vitale

Libero consorzio comunale di Trapani: più incisivi i controlli anti-corruzione

Condividi su:

martedì 09 Settembre 2014 - 14:40

Su indicazione del Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, Antonio Ingroia, il neo Direttore Generale dell’Ente, Pietro Amorosia (proseguendo il lavoro già avviato nell’ambito delle nuove funzioni) ha proceduto a definire al meglio i controlli interni anti corruzione nell’ambito delle violazioni normative e alle irregolarità amministrative.

Le attività di controllo si concentreranno soprattutto sui provvedimenti a rischio di violazioni quali ad esempio: determinazioni complessive riguardanti impegni e liquidazioni di spesa, accertamenti di entrata ed atti diversi. Saranno attentamente controllati, mediante procedure a campione, i provvedimenti concernenti: la scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi; la concessione di contributi ad enti e privati; le procedure concorsuali o di selezione per l’assunzione del personale; l’attribuzione del salario accessorio al personale dipendente – atti gestionali di macro o micro organizzazione riguardanti il personale – performance e atti correlati, tutti rientranti nell’area a rischio corruzione. I risultati di tali controlli saranno oggetto di report trimestrali di tipo statistico e di una relazione semestrale

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta