Taratapunziè, sul palco dell’Ente Luglio Musicale per dire “no” alla violenza

Claudia Marchetti

Taratapunziè, sul palco dell’Ente Luglio Musicale per dire “no” alla violenza

Condividi su:

martedì 02 Settembre 2014 - 15:40
Taratapunziè, sul palco dell’Ente Luglio Musicale per dire “no” alla violenza

È andato in scena domenica sera 31 agosto, incantando il pubblico presente a Villa Margherita, il varietà musicale dal titolo “Taratapunziè“, spettacolo ideato e scritto da Nicoletta Giurlanda, Alberto Catalanotti e Pietro Bruno e con l’apporto canoro di Flavia La Luce (Kaleidos). Un viaggio nella tv degli anni 60/70 ripercorrendo trasmissioni televisive, pubblicità e canzoni di quando i sogni degli Italiani erano in bianco e nero. Il palco dell’Ente Luglio Musicale ha visto come parte integrante dell’evento Vanessa Galipoli, presente da 25 anni nel mondo dello spettacolo, e che anche nelle vesti di Presidente del Comitato delle Donne, ha saputo deliziare il pubblico con la sua verve, la sua contagiosa simpatia ed impeccabile professionalità. Pubblico numeroso e grande successo per un evento dedicato alla lotta contro le violenze. Una serata arricchita dalla preziosa iniziativa di beneficenza, dove parte dell’incasso che ammonta a 3.080,00 € verrà devoluto in favore dell’associazione no profit “Il Comitato delle Donne”. L’obiettivo, quello di coniugare il messaggio di non violenza e di sensibilizzazione verso temi delicati, quali appunto la violenza alle donne in tutte le sue manifestazioni, attraverso la musica e la danza, è riuscito in pieno perché attraverso il sorriso e la leggerezza di un varietà canoro si è riuscito a focalizzare l’attenzione su tematiche che altrimenti non avrebbero la dovuta attenzione, in contesti così pubblici. Dei ringraziamenti particolari vanno a Giovanni De Santis, perno fondamentale dell’Ente Luglio Musicale per la sua disponibilità e il suo innato altruismo; il Comitato delle Donne forza motrice dell’evento; al M° Maurizio Lipari, direttore dell’Accademia “Setticlavio”, che ha diretto i musicisti presenti sul palco; a Veronica Orazi e alle ballerine dell’Accademia di danza “The stage”, valore aggiunto e prezioso dell’evento; a Roberto Gervasi e Salvatore Altese, tecnici di elevata professione ed infine un prezioso ringraziamento a Telesud da sempre media partner sociale del Comitato delle Donne. 

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta