Giornata Mondiale del Rifugiato: organizzati per sabato due eventi a Marsala

redazione

Giornata Mondiale del Rifugiato: organizzati per sabato due eventi a Marsala

Condividi su:

Thursday 19 June 2014 - 14:55

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, nella giornata di sabato prossimo, 21 giugno, si terranno due incontri ispirati al tema dell’immigrazione e del diritto d’asilo. L’Associazione Nazionale di Azione Sociale (A.N.A.S.), in collaborazione con la rivista scientifica “Simposium” e con la Casa di Riposo “Giovanni XXIII”, ha organizzato per sabato mattina una giornata studio-convegno per la disamina del fenomeno dell’immigrazione e le possibili modifiche legislative per superare le problematiche del settore, oltre che attivare un dibattito sulla possibilità di avviare un processo di integrazione culturale. Il convegno studio, dal titolo “Dall’emigrazione all’immigrazione: conoscere per governare” si terrà dalle ore 10 alle 13, presso la biblioteca comunale. Interverranno al convegno: il Vescovo, Monsignor Domenico Mogavero; il sindaco di Marsala, Giulia Adamo; il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; il professore Antonello Miranda, ordinario di Diritto Privato Comparato presso l’Università degli Studi di Palermo; Giuseppe Bruno, dell’assessorato famiglia, politiche sociali e lavoro; Aurelio Scavone, consigliere comunale di Palermo; Antonio Lufrano, portavoce A.N.A.S.; Ignazio Genna, Commissario Straordinario della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”; Michele Messineo, dirigete della Polizia di Stato in pensione; Carmelo Carrara, magistrato Procura Generale Corte d’Appello. Sabato pomeriggio, invece, a partire dalle ore 18, a Villa Cavallotti si terrà l’evento dal titolo “Cuore mio resta umano”, un incontro organizzato dal Consorzio Solidalia, Comune di Marsala e dalle associazioni: Amici Del Terzo Mondo, Amunì, Zaum AssCulturale, Marhaba Onlus, Libera – Nomi e numeri contro le mafie. L’incontro – dibattito con Clelia Bartoli, docente di Diritti umani presso la facoltà di Giurisprudenza di Palermo, è un’occasione per comunicare e diffondere il diritto di asilo, la condizione in Italia e le storie di richiedenti e titolari di protezione internazionale nonché le esperienze territoriali di accoglienza dei centri SPRAR. Verranno lette poesie sul tema dell’immigrazione e dell’accoglienza e verrà proiettato un Docu-video sull’esperienza degli SPRAR nel territorio, con interviste ai protagonisti del sistema di accoglienza e ai rifugiati.

roberta matera

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta