Petrosino: approvato il Bilancio Partecipato, un nuovo strumento di partecipazione diretta dei cittadini

redazione

Petrosino: approvato il Bilancio Partecipato, un nuovo strumento di partecipazione diretta dei cittadini

Condividi su:

martedì 13 Maggio 2014 - 16:44

La Giunta Municipale di Petrosino ha approvato una delibera per il  regolamento comunale del Bilancio Partecipato. In pratica,ogni anno il Comune metterà a disposizione una somma del proprio bilancio, che sarà gestita direttamente dai cittadini, i quali  potranno così interagire e dialogare con l’Amministrazione, fare delle proposte e contribuire nelle scelte, comprendendo le esigenze della collettività condividendo metodi, finalità e obiettivi comuni. Inserito tra i punti programmatici più importanti dell’amministrazione Giacalone, quale momento fondamentale di partecipazione democratica e diretta dei cittadini alla vita amministrativa dell’Ente Pubblico, con tale strumento è possibile coinvolgere i cittadini, rendendoli  parte attiva della propria comunità. Ad esempio, stabilita una somma da destinare in bilancio annuale, il singolo cittadino o un gruppo potrà formulare delle proposte per la realizzazione di un’opera. Queste saranno valutate e scelte dagli stessi cittadini. A quel punto, una volta che l’amministrazione ha recepito il risultato di questo percorso, procederà alla realizzazione dell’opera. Il regolamento, che  sarà votato  nel corso della prossima seduta di Consiglio Comunale in programma per il 20 maggio prossimo, disciplina con i suoi undici articoli il processo di partecipazione pubblica che riguarda esclusivamente le seguenti aree di intervento: lavori pubblici, mobilità e viabilità, spazi e aree verdi; attività socio-culturali e sportive; politiche sociali, educative e giovanili; sviluppo economico e turistico. “Credo molto in questo strumento che mettiamo a disposizione di tutti i cittadini per renderli partecipi delle scelte amministrative – le dichiarazione del sindaco Giacalone -. E’ un traguardo che finalmente abbiamo raggiunto dopo il risanamento finanziario che ci ha impegnati fino a questo punto. Ora siamo nelle condizioni di mettere delle somme in bilancio ogni anno, su cui decidere insieme alcune realizzazioni. Confido nel buon senso del Consiglio Comunale per l’approvazione di questo importante strumento di democrazia e partecipazione”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta