Stalking: marsalese patteggia e viene condannato ad otto mesi di carcere

Chiara Putaggio

Stalking: marsalese patteggia e viene condannato ad otto mesi di carcere

Condividi su:

mercoledì 23 Aprile 2014 - 17:51
Stalking: marsalese patteggia e viene condannato ad otto mesi di carcere

Si è concluso con un patteggiamento e la condanna a otto mesi, con pena sospesa, il procedimento che vedeva Gianluca M. accusato di stalking e percosse ai danni della sua ex fidanzata le cui iniziali sono M.C. S. Il procedimento si è tenuto davanti al GUP Annalisa Amato. A curare le indagini sono stati i carabinieri della sezione di pg presso la Procura che hanno raccolto le confidenze della giovane, assistita dall’avvocato Arianna Rallo. Quanto all’indagato è difeso dall’avvocato Luigi Laudicina. Pare che il culmine della questione si sia raggiunto la notte di Natale di alcuni anni fa quando l’indagato avrebbe scagliato una testata alla sua ex. La donna ha avuto il coraggio di denunciare solo dopo molto tempo in quanto ha riferito di essere molto intimorita dal suo ex fidanzato che, dopo essere stato lasciato, sembra la abbia subissata di telefonate e persecuzioni vere e proprie. A curare il fascicolo d’accusa è stato il procuratore Alberto Di Pisa e il sostituto procuratore Francesca Rago.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta