C’è aria di elezioni, lo si vede dalle mail inviate da Matteo Renzi…

redazione

C’è aria di elezioni, lo si vede dalle mail inviate da Matteo Renzi…

Condividi su:

Monday 25 July 2022 - 18:05

“Buongiorno e buona settimana.
Prima settimana di campagna elettorale.
Ma, tranquilli, mancano solo 60 giorni. Due mesi e tutto sarà finito”.

Esordiscono così le mail inviate da Matteo Renzi agli elettori ed inizia, come ben si vede, anche la campagna elettorale. Lo slogan è “Batti il 5 – Diventa Volontario”.

Così continuano le missive inviate dal leader di Italia Viva:

Due mesi in cui l’Italia si gioca moltissimo. Il nostro obiettivo è chiaro: noi non vogliamo portare Meloni o Salvini a Palazzo Chigi ma riportarci Draghi. E poi fare finalmente la riforma costituzionale del Sindaco d’Italia.

Nel frattempo, dovremo affrontare molti problemi: inflazione, crisi energetica, le conseguenze della guerra sul cibo e sulla migrazione, gli effetti del clima impazzito e la necessità di una svolta ambientale, una giustizia che spesso rischia di diventare ingiusta.

Questa campagna elettorale sarà molto difficile. Ma sarà anche breve e dovrà essere ispirata a due parole: coraggio e libertà.
Il coraggio di dire le cose come stanno. Io l’ho fatto oggi in questa intervista al “Corriere della Sera” e lo farò per tutta la campagna. Senza incertezze, mediazioni, compromessi: diremo la verità su questi anni e sui prossimi che verranno. Siamo gli unici che volevano Draghi e che hanno combattuto contro tutti per averlo, mentre altri dicevano “Conte o morte”. E oggi ci permetteremo il lusso di una campagna elettorale di verità.
La libertà di rischiare, la libertà di sognare, la libertà di provarci.
Chi vuole darci una mano può farlo in tanti modi.
Innanzitutto, diventando volontario di questa campagna elettorale. I volontari saranno fondamentali nel casa per casa, porta a porta, fianco a fianco. Ma anche sulla rete: volontari digitali. Lo slogan? Dammi il 5! Per ciascun volontario, per ciascun iscritto, l’obiettivo è – da qui al 25 settembre – trovare cinque nomi in più da coinvolgere sul voto per noi.

Quanto alle alleanze: siamo pronti ad allearci con chi ha voglia di costruire un progetto serio per il Paese. Se le alleanze devono servirci per racimolare tre seggi non ci interessa: le poltrone contano ma le idee contano di più. Noi siamo pronti, in campo, anche da soli.

Chi vuole contribuire, invece, solo con una idea può scrivere qui.
E chi vuole darci una mano economica per la campagna elettorale può farlo qui.

Alla Leopolda ci guarderemo negli occhi e ci scopriremo, una volta di più, coraggiosi. E liberi e forti. I deboli e ricattatati non stanno con noi. Ecco perché questo è il video con cui mi piace lanciare la Leopolda numero 12: è un pezzo dell’Enrico V che adoro, il discorso di San Crispino.

Chi vuole iscriversi alla Leopolda 12, anticipata per l’occasione al 1-2-3 settembre, clicchi qui.

Nei prossimi sessanta giorni vi cercherò un po’ più spesso del solito. Se qualcuno pensa che sia un disturbo, me lo dica e lo cancellerò subito. Se credete in questa avventura bellissima, dateci una mano. A cominciare dal darci il 5 (clicca qui).

P.S. Le presentazioni de “Il Mostro” subiranno ovviamente rallentamenti. Intanto, segnatevi la data dell’11 agosto in Versiliana e del 13 settembre a Pordenone. Purtroppo, è un peccato perché mai come in questo momento i temi de “Il Mostro” sono di grandissima attualità. Qui il link per chi ancora non lo ha letto e desidera acquistare il libro“.

La mail oltre che firmata da Matteo Renzi, vede la scritta “Enews”.

L’antesignano delle mail e dei depliant spediti per posta però, resta sempre lui: Silvio Berlusconi.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta