Elodie a mezzanotte

Gaspare De Blasi

Io la penso così

Elodie a mezzanotte

Condividi su:

martedì 15 Marzo 2022 - 06:49

Noi che siamo fermi ad altri tempi e altre sonorità, non sapevamo neppure (e ce ne scusiamo con la diretta interessata e con i suoi fan) che esistesse una cantante di nome Elodie.

Da una ricerca su internet abbiamo appreso che è una giovane apprezzata da diversi milioni di coetanei che giustamente comprano anche i suoi cd. Perché vi sottoponiamo questa nostra riflessione? Premesso che siamo convinti che il nostro parere è sempre marginale, abbiamo appreso che la signorina in oggetto ha pubblicato una nuova canzone con il titolo Bagno a Mezzanotte. Ora noi che, non so se ci capite, siamo in avanti con l’età abbiamo pensato subito ad una discesa repentina dalle lenzuola per correre in bagno. Ma visto il pubblico a cui si rivolge Elodie, eravamo certi che si trattasse di una qualche forma molto passeggera di indigestione notturna. Poi sentendo il brano abbiamo capito che si trattava di altro. Ma non è questo l’argomento di queste nostre note.

L’uscita del pezzo era accompagnata, come usano già da tempo i cantanti, da un video dove la giovane artista canta e balla vestita (si fa per dire) in abiti molto succinti. Ha ricevuto, essendo la nostra una brava cantante ma anche una giovane donna, una serie di commenti favorevoli, alcuni volgari e altri spiritosi. Ci ha dato dentro, come è costume della testata, il sito Dagospia che ha usato termini anche molto sconci sul lato B della cantante, la quale ha risposto accusando il sito di Roberto D’Agostino di sessismo. E si è andati avanti per un poco sui social. Ora noi abbiamo le nostre idee. Nel rispetto delle norme ognuno dica e faccia quello che vuole. Elodie canti denudata e Dagospia l’accusi pure di mettere in mostra le fattezze a fini propagandistici per il suo brano. Ma una cosa tutti dovrebbero sapere e noi la riportiamo diventando per una volta, anche in queste note note, “tifosi” del lato B di una giovane donna: Elodie all’uscita del disco (noi lo chiamiamo ancora così) ha annunciato che tutti i proventi verranno destinati ai progetti di “Save the Children” in Ucraina e nei paesi confinanti per distribuire cibo ed acqua pulita.

Signorina continui a cantare. Anzi invitiamo le altre e gli altri cantanti a denudarsi ed esibirsi per l’Ucraina in qualsiasi ora, anche dopo mezzanotte.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta