L’Itet Garibaldi e la Pro Loco Marsala si preparano per il Festival del Turismo

redazione

L’Itet Garibaldi e la Pro Loco Marsala si preparano per il Festival del Turismo

Condividi su:

giovedì 17 Febbraio 2022 - 08:18

Sono iniziati i preparativi per l’evento dedicato agli operatori del settore turistico della Sicilia Occidentale che si svolgerà a Marsala il 29 e 30 aprile 2022 presso l’Istituto Tecnico e Turismo “G. Garibaldi” in via Fici n. 25.

Al primo incontro del 16 febbraio, erano presenti le associazioni turistiche, la dirigente scolastica Loana Giacalone, le insegnanti e gli alunni dell’ITET. Il Festival, giunto alla quarta edizione, è un evento di networking e formazione organizzato per gli operatori dell’ospitalità, i fornitori di servizi turistici, attività ed esperienze. La mission è quella di migliorare la qualità dell’informazione turistica ed ampliare l’offerta di attività ed esperienze disponibili ai visitatori della Sicilia Occidentale.

Ci saranno due seminari formativi, uno sulla normativa turistica e il secondo sulla finanza agevolata i cui relatori sono il professore Saverio Panzica e il dottor Benedetto La Torre. La novità di quest’anno sarà il coinvolgimento dei ragazzi del quarto e del quinto anno dell’ITET “G. Garibaldi” (Lilybeum Guardians e Garibaldi’s Watchers) che, insieme agli insegnanti, parteciperanno attivamente all’organizzazione dell’evento.

Il Festival del Turismo è in attesa di ricevere il patrocinio di Union Camere Sicilia, del Comune di Marsala e della Regione Sicilia. Un evento Pro Loco 2.0 organizzato in collaborazione con l’ITET G. Garibaldi e le associazioni di categoria.

“Accogliamo positivamente la scelta di coinvolgere il nostro istituto e i nostri alunni per organizzare un evento a beneficio di tutti gli operatori del settore turistico del nostro territorio – afferma la preside Giacalone -. Ho sempre sostenuto l’importanza di fare rete tra le istituzioni scolastiche, l’Amministrazione Comunale, le associazioni di categoria e gli operatori economici della nostra città. Coinvolgere gli alunni significa formare e preparare i futuri imprenditori di questo settore strategico, il turismo. Ringrazio la Pro Loco 2.0”.

Mario Ottoveggio invece ha dichiarato: “Come Pro Loco il nostro compito è quello di promuovere il territorio ed attrarre turisti verso la nostra città. Attualmente Marsala è tra le ultime città della provincia di Trapani per permanenza media, i turisti pernottano mediamente 2,4 notti contro le 4 notti di San Vito o le 6 di Pantelleria. Grazie a questo evento, diamo l’oppurtunità di incontrare, in un unico luogo, chi fa ospitalità con chi offre servizi turistici in modo tale da poter condividere informazioni sulle attività e sulle esperienze per poi passarle ai turisti che visitano il nostro territorio. Già da tempo i dati ci confermano che, le destinazioni turistiche preferite sono quelle che offrono attività ed esperienze che raccontano la storia, le tradizioni e la cultura di un luogo. In parole povere turismo esperienziale. Il 19 gennaio 2020 il Presidente di Airgest Spa Dott. Salvatore Ombra ha dichiarato: bisogna creare le condizioni per un’accoglienza ottimale, non basta portare passeggeri. Ecco, il Festival del Turismo va proprio verso questa direzione! Creare una rete virtuosa tra gli stakeholder del turismo locale per offrire un prodotto coordinato e di qualità con una gestione che segue i principi della D.M.O. (Destination Management Organization). Da diversi anni collaboriamo con le associazioni del territorio, le istituzioni e gli operatori economici, abbiamo realizzato il portale di destinazione turistica WeLoveMarsala. Ringrazio Sara Parrinello, Fabio Alba, Salvatore Sinatra, Luigi La Barbera e Francesco Alagna per la continua collaborazione e tutti gli operatori economici che ci sostengono, non per ultime tutte le istituzioni”.

Per partecipare al Festival del Turismo visitare il sito www.festivadelturismo.com.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta