Valderice in ansia per la scomparsa di due fidanzati. L’appello di “Chi l’ha visto?”

redazione

Valderice in ansia per la scomparsa di due fidanzati. L’appello di “Chi l’ha visto?”

Condividi su:

Wednesday 09 February 2022 - 19:31

Ore di apprensione a Valderice per la scomparsa di una ragazza di 17 anni, Debora Costanza. Assieme alla giovane studentessa dell’Istituto Turistico (succursale dell’Itet “Sciascia”) è scomparso anche Carlo Savalli, ventenne, con cui la minore ha intrapreso una relazione sentimentale.

A lanciare l’allarme, attraverso i social, è stato il fratello Alessio, che ha pubblicato un messaggio e una foto chiedendo la massima diffusione.

“Buona sera a tutti Vi prego di aiutarmi. Questa è mia sorella, ha 17 anni, si chiama Debora, e da ieri sera alle 20 circa che manca da casa (a Valderice), dopo un pomeriggio con il ragazzino, è scesa, chiamata da lui dopo cena, per fargli fare una chiamata, da lì non è più rientrata. Non sappiamo cosa pensare, non credo sia un allontanamento volontario visto che è scesa senza giubbino. Per privacy non metto la foto del ragazzo, anche lui risulta scomparso. Regolare denuncia fatta, i cellulari risultano spenti e localizzati in zone diverse, il suo a Valderice e quello del ragazzo a Fulgatore. Io mi auguro sia una ragazzata, se qualcuno in mattinata l’ha avvistata per strada e può aiutarci. Oppure qualcuno che sa, si metta la mano sulla coscienza e parli… Suo nipote e tutta la sua famiglia l’aspettano. E’ vestita con questa felpa e un paio di pantaloni neri e scarpe bianche”.

Anche il sindaco di Valderice, Francesco Stabile, ha scritto a riguardo: “Stiamo vivendo ore di ansia e preoccupazione per la scomparsa di Debora Costanza e del suo ragazzo. Siamo in contatto con il Maresciallo della locale stazione dei Carabinieri, per seguire le indagini. Esorto tutti a collaborare se in possesso di notizie, ogni elemento potrebbe essere importante”.

Ieri sera, la sorella della giovane ha lanciato un appello attraverso la trasmissione “Chi l’ha visto?” su Raitre.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta