Sergio Mattarella rieletto Presidente della Repubblica

redazione

Sergio Mattarella rieletto Presidente della Repubblica

Condividi su:

Saturday 29 January 2022 - 16:30

Aggiornamento 20.20: Sergio Mattarella è stato rieletto alla carica di Presidente della Repubblica. A sette anni di distanza da quel 31 gennaio in cui il Parlamento in seduta comune lo scelse per ricoprire la massima carica dello Stato dopo i nove anni di Giorgio Napolitano, Sergio Mattarella è stato nuovamente individuato come l’uomo più adatto per guidare il Quirinale in una fase particolarmente delicata per la storia italiana. Stimato dagli italiani e dalla comunità internazionale, Mattarella aveva annunciato nel pomeriggio la propria disponibilità ai capigruppo parlamentari e ai presidenti delle Regioni. Non appena è stato raggiunto il quorum durante lo scrutinio, l’aula di Montecitorio ha tributato un lungo e sentito applauso a Sergio Mattarella. Alla fine sono stati 759 i voti conteggiati per il Capo dello Stato, ben oltre la soglia richiesta per la maggioranza assoluta. Giovedì 3 febbraio Mattarella dovrebbe rinnovare il proprio giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana davanti al Parlamento, che per l’occasione tornerà a riunirsi in seduta comune.

***

Sergio Mattarella ha dato la propria disponibilità per la rielezione alla Presidenza della Repubblica. Fino alla scorsa settimana, come si ricorderà, Mattarella aveva ribadito di considerare conclusa la propria esperienza al Quirinale. Tuttavia, di fronte alle difficoltà evidenziate dai partiti a trovare un’intesa per individuare un’altra figura, agli attestati di stima bipartisan per il proprio operato e agli oltre 300 voti tributatigli dal Parlamento nelle ultime due votazioni, l’attuale Capo dello Stato ha per la prima volta dato la propria disponibilità ufficiale. Questo pomeriggio è prevista l’ottava votazione dei grandi 1009 grandi elettori a Montecitorio, dopo di che ci sarà lo spoglio che porterà alla rielezione di Mattarella, ritenuta una soluzione preferibile rispetto al trasloco di Mario Draghi. Definitivamente accantonate tutte le altre ipotesi che in questi giorni non avevano portato a un accordo tra le principali forze politiche presenti in Parlamento: Elisabetta Casellati, Elisabetta Belloni, Pierferdinando Casini, Marcello Pera, Sabino Cassese, Giuliano Amato.

“Una bella giornata per la Repubblica italiana”, ha detto il segretario del Pd Enrico Letta. Soddisfazione viene espressa anche da Italia Viva, che darà il proprio voto all’attuale Capo dello Stato così come la Lega, Forza Italia, Liberi e Uguali e il Movimento 5 Stelle, mentre Giorgia Meloni ha annunciato che Fratelli d’Italia non voterà Mattarella, ribadendo la posizione del proprio partito, che punta a una riforma che introduca l’elezione diretta del Capo dello Stato.

Dopo Giorgio Napolitano, è la seconda volta che in Italia si procede alla rielezione del Presidente della Repubblica uscente.

Primo Capo dello Stato siciliano, Sergio Mattarella inizia il proprio percorso come docente universitario di diritto costituzionale per poi abbracciare l’impegno politico, dopo l’omicidio per mano mafiosa del fratello Piersanti. Il 31 gennaio del 2015 la sua prima elezione al Quirinale dopo diversi anni da parlamentare e numerosi incarichi di governo. Nel 2011 è stato anche designato come giudice costituzionale.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta