Premio 91027 a Paceco, tutte le eccellenze vincitrici

redazione

Premio 91027 a Paceco, tutte le eccellenze vincitrici

Condividi su:

lunedì 13 Settembre 2021 - 16:06

Si è svolta ieri sera in piazza Vittorio Emanuele a Paceco, la prima edizione del ‘Premio 91027’ dedicato alle “Eccellenze” del territorio che attraverso il proprio lavoro e la propria attività artistica, culturale, imprenditoriale e associativa hanno contribuito in maniera significativa a portare in auge il nome della città.    

Organizzato dall’Associazione culturale ‘Ciuri’, presieduta da Filippo Peralta, il ‘Premio 91027’ è stato inserito – e ha concluso – nel cartellone degli eventi estivi curati dalla Pro Loco di Paceco con il patrocinio del Comune.   

Presenti tra il pubblico, e poi sul palco, il sindaco, avvocato Giuseppe Scarcella, l’assessore allo Sport, Michele Ingardia, e l’assessore al Turismo, Federica Gallo, protagonisti della serata sono stati donne e uomini del territorio che si sono distinti  in ambito sociale, imprenditoriale, culturale e sportivo; con loro anche il giornalista Fabio Tartamella che ha condotto un talk show legato alla storia della Pallacanestro Paceco, che negli anni ‘80 e ‘90 ha lasciato un segnale forte nel territorio, grazie allo spirito sportivo e al senso di aggregazione vissuto da molti giovani del tempo. Tartamella, che assieme al collega Andrea Castellano ha scritto il libro dal titolo “Una città tra due canestri”, ha ospitato nel talk ideato dall’organizzazione dell’evento, dal titolo “80 voglia di Pallacanestro”, vecchie glorie della Pallacanestro Paceco, chiamate a raccontare aneddoti e storie di quegli anni gloriosi: Mario Morello, Piero Parrinello, Vito Oddo, Paolo Mollura e Enzo Lo Pinto.

Questi i premiati: FRANCA VALENTI, storica preside di Paceco, già insignita, su proposta del provveditore agli studi di Trapani, per meriti scolastici, dell’onorificenza “Cavaliere della Repubblica” dal presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga. Impegnata politicamente e anche nel sociale, è stata Presidente del Consiglio Comunale di Paceco.   VINCENZO FICARA, già Direttore di Ragioneria del Comune di Paceco, ha dato poi vita alla Formel,  azienda leader in Italia alla quale si rivolgono per i corsi, partecipanti provenienti da vari Enti della Pubblica Amministrazione. MICHELE MAZZARA, presidente del Dattilo calcio che dopo una bella escalation quest’anno sarà ufficialmente la squadra della Città di Trapani e si prepara all’inizio del campionato fissato per il 19 settembre.  MANUEL E GIANNI BURRIESCI, di 12 e 13 anni, studenti del Conservatorio, giovanissimi talenti pacecoti, seguiti e spronati dal padre, Tonino Burriesci, docente del Conservatorio di Trapani, che si sono esibiti in due applauditissimi brani al violino. FEDERICA SUGAMIELE atleta di punta nella disciplina dell’atletica leggera, mezzofondo, che ha iniziato a fare atletica all’età di 8 anni, tesserata con il Real Paceco, eccezionalmente accompagnata sul palco dai gemelli Osama ed Ala Zoghlami, atleti di Valderice, protagonisti assoluti nello sport e con all’attivo una partecipazione alle Olimpiadi nei 3000 siepi. 

Un momento della serata è stato dedicato a una giornata della memoria importante per Paceco, grazie all’uso di un defibrillatore che ha salvato, anni fa, una giovane vita umana: ricordati e premiati per questo sul palco l’operatore sanitario Salvatore Bucaida, non presente ieri ma nella giornata commemorata, l’infermiere Marco Giliberti, l’infermiere Rosario ConsalesAntonio Di Gaetano, musicista che quella sera suonava in piazza, Maurizio Scuderi, rappresentato dalla moglie, e Tony Alestra, Istruttore Corsi BLSD.  

“Ringrazio il sindaco, il Consiglio Comunale e la Pro Loco per la fiducia accordatami sull’organizzazione e la realizzazione della manifestazione – dice Filippo Peralta –. Essere a Paceco, mia città di origine, ha rappresentato un momento di ineguagliabile emozione. Mi ha fatto piacere vedere la piazza piena di persone e, a fine serata, sapere che l’evento è stato apprezzato da tanti”.  La serata è stata condotta da Jana Cardinale e Ninny Bornice.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta