Oscar: un pò di Sicilia nella prima lista di film candidati a rappresentare l’Italia

redazione

Oscar: un pò di Sicilia nella prima lista di film candidati a rappresentare l’Italia

Condividi su:

martedì 17 Novembre 2020 - 15:46
Oscar: un pò di Sicilia nella prima lista di film candidati a rappresentare l’Italia

Sono 25 i film italiani che concorreranno alla designazione del titolo candidato a rappresentare l’Italia agli Oscar, nella selezione per la categoria International Feature Film Award dei 93 Academy Awards.

Nonostante la pendemia mondiale abbia segnato anche l’industria cinematografica – la chiusura delle sale ha portato alla diffusione dei film sui network con indubbiamente meno introiti – l’Academy Awards ha stabilito nuove regole che rendono eleggibili agli Oscar anche i film per i quali era stata programmata la distribuzione al cinema ma che, causa chiusura sale, sono stati invece diffusi in streaming attraverso le diverse piattaforme VOD.

Hanno proposto la propria candidatura i film distribuiti in Italia nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2019 e il 31 dicembre 2020. La commissione di selezione, istituita presso l’ANICA, si riunirà per votare il titolo designato il prossimo 24 novembre 2020. L’annuncio ufficiale di tutte le nomination è previsto per il 15 marzo 2021 e la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 25 aprile 2021, Covid permettendo.

Tra i film candidati a rappresentare il cinema italiano agli Oscar, c’è tanta Sicilia. L’isola ha fatto da sfondo a casi di cronaca, storie tratte da romanzi e di vita vera.

Tra questi “Il delitto Mattarella” del regista Aurelio Grimaldi, sull’omicidio dell’allora Presidente della Regione Sicilia, Piersanti. Il film doveva essere proiettato nelle sale il 19 marzo scorso, ma a causa dell’emergenza Covid-19 la sua uscita è stata posticipata al 2 luglio scorso. Era il 6 gennaio 1980, quando a Palermo in via della Libertà, appena entrato in auto insieme alla moglie, due figli e la suocera per andare a messa, Piersanti Mattarella fu raggiunto da un killer che lo uccise a colpi di pistola. Quello che sembrava inizialmente un delitto di stampo neo-fascista, in realtà era un omicidio di mafia, come aveva intuito lo scrittore Leonardo Sciascia.

“Picciriddra – Con i piedi nella sabbia” è invece un film per la regia di Paolo Licata, con un cast in gran parte siciliano, che vede primeggiare la bravissima Lucia Sardo, tratto dal libro di Catena Fiorello “Picciriddra”. In questo caso siamo a Favignana alla fine degli anni ’60. Lucia ha dieci anni e ha appena visto la sua famiglia partire: mamma, papà e il fratellino si sono trasferiti in Francia in cerca di quel lavoro. Lucia è stata affidata a nonna Maria, una di quelle donne del sud severe e autoritarie. L’unica fonte di leggerezza per Lucia è una compagna di scuola con la quale la bambina ritrova occasionalmente le gioie dell’infanzia. Il film è uscito il 5 marzo, poco prima del lockdown generale, ma ha comunque risentito negli incassi.

Infine, in lista, c’è anche “Le Sorelle Macaluso”, il film tutto al femminile di Emma Dante che ha conquistato già diverse candidature (Coppa Volpi, Leone d’Oro e Leone d’Argento alla regia, Premio Marcello Mastroianni, ecc.) e un lungo applauso alla Fiera Internazionale del Cinema di Venezia. Uscito il 28 luglio 2020 nelle sale, il film racconta una storia drammatica, quella delle sorelle Maria, Pinuccia, Lia, Katia e Antonella Macaluso che vivono tutte insieme senza genitori in una palazzina di Palermo. Vite precarie ma piene di sogni e aspirazioni. La morte improvvisa di una di loro da bambina cambia l’equilibrio dei rapporti. La casa conserva nel tempo i ricordi di ciascuna di loro e un segreto che pesa come un macigno.

Questi tutti i film da votare:

  • 18 REGALI di Francesco Amato
  • ASPROMONTE LA TERRA DEGLI ULTIMI di Mimmo Calopresti
  • BAR GIUSEPPE di Giulio Base
  • LA DEA FORTUNA di Ferzan Ozpetek
  • IL DELITTO MATTARELLA di Aurelio Grimaldi
  • FAVOLACCE di Damiano e Fabio D’Innocenzo
  • L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE di Sydney Sibilia
  • LONTANO LONTANO di Gianni Di Gregorio
  • NON ODIARE di Mauro Mancini
  • NOTTURNO di Gianfranco Rosi
  • PADRENOSTRO di Claudio Noce
  • PICCIRIDDA CON I PIEDI NELLA SABBIA di Paolo Licata
  • PINOCCHIO di Matteo Garrone
  • I PREDATORI di Pietro Castellitto
  • LE SORELLE MACALUSO di Emma Dante
  • SPACCAPIETRE di Gianluca e Massimiliano De Serio
  • SUL PIU’ BELLO di Alice Filippi
  • THE SHIFT di Alessandro Tonda
  • TORNARE di Cristina Comencini
  • TRASH di Francesco Dafano e Luca Della Grotta
  • TUTTO IL MIO FOLLE AMORE di Gabriele Salvatores
  • L’UOMO DEL LABIRINTO di Donato Carrisi
  • LA VERITA’ SU LA DOLCE VITA di Giuseppe Pedersoli
  • LA VITA DAVANTI A SÉ di Edoardo Ponti
  • VOLEVO NASCONDERMI di Giorgio Diritti

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta