Misure anti Covid nelle scuole marsalese, Aldo Rodriquez interroga Di Girolamo e Sturiano

redazione

Misure anti Covid nelle scuole marsalese, Aldo Rodriquez interroga Di Girolamo e Sturiano

Condividi su:

giovedì 23 Luglio 2020 - 10:37
Misure anti Covid nelle scuole marsalese, Aldo Rodriquez interroga Di Girolamo e Sturiano

Al fine di adeguare gli edifici, gli spazi e le aule didattiche alle misure di contenimento del rischio sanitario da Covid 19, è stato previsto lo stanziamento di risorse specifiche a valere sul PON “Per la Scuola” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) a favore di tutti gli Enti locali che siano proprietari di edifici adibiti a sede di istituzione scolastica statale o di cui abbiano la competenza ai sensi della legge 11 gennaio 1996, n. 23. Anche Marsala ha ottenuto i finanziamenti per le scuole comunali.

Per questo motivo, il consigliere comunale 5 Stelle Aldo Rodriquez, chiede al sindaco di Marsala e al Presidente del Consiglio comunale, di rendere note “… le differenti posizioni che verranno assunte per le scuole con numerosi edifici, per le aree cortilive scolastiche, per gli interventi di adeguamento scolastico che non sono stati svolti in passato così come per le scuole che invece hanno beneficiato, di tanto in tanto, di interventi di manutenzione straordinaria”.

Inoltre, secondo Aldo Rodriquez, bisogna capire cosa l’Amministrazione comunale intende fare per quanto concerne: il raddoppio della frequenza del servizio orario degli autobus cittadini e degli scuolabus, (questi ultimi, da tempo versano in condizioni di fatiscenza estrema); la refezione scolastica, considerato che l’ufficio addetto al servizio ha chiesto all’ASP l’autorizzazione alla somministrazione dei pasti sul banco in classe anziché nel refettorio e che le aule mensa saranno utilizzate come classi per mancanza di spazi adeguati allo sdoppiamento; sui lavori in tutte le scuole marsalesi entro il 31 agosto 2020, considerato che le ditte chiuderanno, come di consueto, 15 giorni ad agosto e tutti i dipendenti andranno in ferie; e, quindi, di render noto, se è stato elaborato, il crono programma di interventi su edilizia, idraulica, impianti elettrici ed elevatori esterni; sul traffico veicolare molto più intenso che comporta, quindi, un coordinamento con il comando di Polizia Municipale, considerato che l’utenza dovrà aspettare fuori dalle scuole per effettuare un ingresso scansionato nel tempo oltre che dovrebbe esserci un consequenziale aumento del numero di scuolabus presenti.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta