Decreto semplificazioni: arriva il sì del Consiglio dei Ministri

redazione

Decreto semplificazioni: arriva il sì del Consiglio dei Ministri

Condividi su:

martedì 07 Luglio 2020 - 12:38
Decreto semplificazioni: arriva il sì del Consiglio dei Ministri

Dopo una discussione lunga più di sei ore in Consiglio dei ministri, terminata dopo le 4.30 del mattino, è arrivato il via libera al decreto semplificazioni però “salvo intese”: la formula che viene adottata quando manca un testo definitivo degli articolati, che potranno essere così riveduti e corretti prima della pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Non sono dunque bastate settimane di trattativa nella maggioranza: fino all’ultimo hanno tenuto banco le divergenze sulle deroghe alle norme sugli appalti e anche sulle opere pubbliche da affidare a commissari e quindi su ispirazione del cosiddetto «modello Genova», quello adottato per ricostruire in tempi rapidi il ponte Morandi dopo il crollo. Sull’abuso d’ufficio Italia viva esprime la sua riserva.

Il testo uscito da Palazzo Chigi si compone, in ogni caso, da 48 articoli in 100 pagine. Il Cdm notturno ha dato il via libera anche al Programma nazionale di riforma, con le direttrici che il governo seguirà nei prossimi mesi, e anche al ddl di assestamento di bilancio e al rendiconto dello Stato.

Stamani la conferenza stampa online del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte che ne dà l’annuncio.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta