Processo Indelicato: “Margareta voleva soldi da Nicoletta”

redazione

Processo Indelicato: “Margareta voleva soldi da Nicoletta”

Condividi su:

Monday 02 March 2020 - 18:54

Prosegue alla Corte d’Assise di Trapani il processo nei confronti di Margareta Buffa, accusata di aver ucciso la giovane Nicoletta Indelicato assieme al reo confesso Carmelo Bonetta. L’udienza è stata caratterizzata dall’escussione di quattro testi. La prima a deporre è stata la dottoressa Rosa Maria Marino, che ha tenuto alcuni colloqui di carattere psicologico con Nicoletta, percependo un certo malumore della ragazza nei confronti della Buffa, ma anche aspetti che lasciavano pensare a una manipolazione. Tra le altre cose, la Marino ha raccontato che la Indelicato le avrebbe confidato di aver ricevuto delle richieste di natura economica da parte dell’amica. Nicoletta avrebbe effettivamente prestato a Margareta 700 €, opponendosi in seguito a un’ulteriore richiesta pari a 2000 €.

A seguire, è stata sentita Marina Miceli, amica della Indelicato, che ha riferito di aver occasionalmente conosciuto Margareta a Mazara del Vallo, non ricavandone una buona impressione. Poi è stato il turno di un altro giovane marsalese, Vincenzo Accardi, amico sia di Nicoletta che della Buffa. Il ragazzo ha riferito che quest’ultima frequentava compagnie poco trasparenti. Anche ad Accardi pare che Margareta abbia chiesto dei soldi, senza però ottenerli. Infine, è stato sentito Angelo Rallo, che aveva conosciuto la Buffa durante una sfilata a cui la ragazza aveva partecipato. Il processo proseguirà il prossimo 16 marzo con la deposizioni di altri testi della lista a suo tempo presentata dal pubblico ministero.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta