EricèNatale chiude l’anno con gli Ottoni Animati e i Qbeta

redazione

EricèNatale chiude l’anno con gli Ottoni Animati e i Qbeta

Condividi su:

domenica 29 Dicembre 2019 - 15:57
EricèNatale chiude l’anno con gli Ottoni Animati e i Qbeta

Due giorni di festa ad Erice dedicati al Capodanno. Si chiuderà il 30 dicembre, alle ore 19, con i ritmi e i suoni itineranti tra le vie montane della seguitissima band trapanese degli Ottoni Animati, il risultato di una continua ricerca tra i suoni della tradizionale banda siciliana e la musica moderna. Il suono che esce da questo mix è spontaneo ed esplosivo.

Per i bambini, alle 17.00, al Teatro Gebel Hamed, la compagnia Teatro Atlante proporrà “Soffio di Mani”, uno spettacolo teatrale che nasce dall’incontro fra un’attrice e un percussionista, fra l’arte della musica e quella della parola. Gli spettatori sono condotti in un viaggio delicato e onirico, fatto di racconti e suoni inediti, in cui regnano la fantasia e l’immaginazione.

Il 31 dicembre, a partire dalle ore 23.30, a scaldare la piazza della Loggia ad Erice ci sarà la musica dei Qbeta ed ancora giochi pirotecnici, brindisi offerto da Firriato. Presenterà la serata Marcello Mordino.
I Qbeta amano definirsi un caos polimorfo, un calderone di influenze musicali fra le più varie. Hanno radici forti e profonde, quelle della Sicilia, su cui costruiscono la loro “visione” di una contaminazione senza limiti che è musica ma non solo: è cultura, è politica, è arte. Ad accoglierli sono ora lo ska, ora il funky, gli echi del pop di qualità degli anni ’80, e poi le sonorità afro, quelle dell’Est Europa.

Due concerti per chiudere il 2019 e aprire il nuovo anno in modo straordinario.
EricèNatale con la galleria di eventi, mercatini, animazione, presepi, concerti dà appuntamento al 2020. Gli eventi continueranno fino al 6 gennaio.

Condividi su: