Dopo una lunga discussione il Consiglio ha approvato il Dup

Gaspare De Blasi

Dopo una lunga discussione il Consiglio ha approvato il Dup

Condividi su:

mercoledì 26 Giugno 2019 - 18:29
Dopo una lunga discussione il Consiglio ha approvato il Dup

Il Consiglio comunale di Marsala, dopo oltre 7 ore di dibattito, ha approvato il Documento Unico di Programmazione per gli anni 2019/2021. Si è trattato di una giornata densa di dibattito tecnico e politico che ha visto i Consiglieri affrontare le tematiche più disparate.

Lo spunto della discussione è stato estrapolato dagli innumerevoli emendamenti al Dup presentati nei giorni scorsi e ieri giunti in trattazione. Erano in partenza ben 22 che poi si sono ridotti a 21 visto che un emendamento è stato trasformato in Atto di indirizzo che poi è stato approvato all’unanimità. Unanimità che non si è raggiunta in nessuno dei restanti 21 atti. Gli argomenti erano tra i più disparati. Cerchiamo di fare un breve riassunto.

Primo firmatario Ignazio Chianetta è stato approvato un emendamento che mira alla richiesta di acquisizione al patrimonio del comune del Fossato Punico e del Castello medievale sede per tanti anni del locale carcere. Come da noi anticipato e poi trasformato in atto di indirizzo, il Consiglio ha chiesto l’istituzione della figura dell’infermiere pediatrico operante nelle scuole marsalesi, primo firmatario Flavio Coppola. L’aula ha approvato anche l’istituzione di un’area da adibire a sosta camper nella zona di Salinella. Dopo la bocciatura di due emendamenti, gli unici esitati dall’Aula con voto negativo, il Consiglio ha approvato, prima firmataria Rosanna Genna, l’emendamento relativo alla realizzazione di un campo di calcio con annessa attrezzatura nella zona di contrada Bambina. Voto favorevole anche per l’emendamento che mira ad istituire una linea di bus extraurbana che colleghi la città di Marsala con l’aeroporto di Punta Raisi a Palermo. Sempre a firma della Consigliera Rosanna Genna il Consiglio ha approvato la realizzazione di un forno crematorio nei locali di quello che doveva essere il nuovo cimitero di contrada Cutusio.

Letizia Arcara ha proposto un emendamento per la realizzazione di un dissalatore: approvato. Sempre la stessa Consigliera ha visto approvato un suo emendamento sul rilancio della Casa di Riposo Giovanni XXIII. Il vice presidente del Consiglio Arturo Galfano, ha illustrato un suo emendamento mirante alla realizzazione della spiaggia della Salinella. Enzo Sturiano ha proposto l’acquisto di tre nuovi scuolabus, anche questo atto ha avuto il voto favorevole dell’aula. Sempre il presidente del Consiglio ha presentato un emendamento per la creazione di nuove aree destinate al verde pubblico. Al termine della lunga attività, l’Aula ha approvato anche il DUP così come era stato emendato. I voti a favore sono stati 16 quelli contrari 3.

Dopo il voto, in modo quasi inaspettato, il presidente ha proposto all’aula di incardinare e votare il Bilancio di previsione. “Noi siamo pronti – ha detto Enzo Sturiano – non si deve poter dire che il Consiglio è in ritardo. Oggi approveremo l’atto che ci è stato trasmesso dalla giunta”. Giunta che era rappresentata in aula dagli assessori Andrea Baiata e Rino Passalacqua. Era presente anche il direttore di ragioneria Filippo Angileri, al quale lo stesso Sturiano si è rivolto per capire se l’aula poteva tecnicamente procedere all’approvazione del Bilancio. “L’atto è tecnicamente trattabile – ha detto il dirigente -. Tuttavia anche e soprattutto per ragioni di tempo, potrebbe essere votato così come trasmesso a suo tempo dalla giunta. Le variazioni apportate dal Consiglio comunale negli atti propedeutici non potranno essere presenti, a cominciare dagli emendamenti di cui si compone adesso il Dup appena approvato in aula”. Sturiano e con lui nei loro interventi Giovanni Sinacori ed Arturo Galfano, hanno ribadito che per senso di responsabilità non sarà trattato il Bilancio nella seduta in corso. Sturiano ha poi ribadito che l’aula sarà convocata all’inizio della prossima settimana, previa data da concordare con il sindaco per discutere del Bilancio.

Intanto il Consiglio tornerà a riunirsi domani pomeriggio alle 16.30 per discutere di regolamenti e di debiti fuori bilancio.

Condividi su: