Marsala, il consigliere Mario Rodriquez: “la segnaletica della via Amendola è insufficiente”

Gaspare De Blasi

Marsala, il consigliere Mario Rodriquez: “la segnaletica della via Amendola è insufficiente”

Condividi su:

martedì 24 Luglio 2018 - 10:23
Marsala, il consigliere Mario Rodriquez: “la segnaletica della via Amendola è insufficiente”

Il consigliere comunale Mario Rodriquez, con una nota indirizzata al sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo e alla comandante dei vigili urbani Lucia Cupini solleva la questione relativa a suo dire dell’inadeguatezza della segnaletica stradale relativa alla “sosta riservata ai residenti” negli stalli di sosta delineati da strisce bianche posti lungo la via Amendola.

In particolare l’esponente del partito democratico fa rilevare che un solo cartello di “parcheggio riservato residenti” è collocato sul marciapiede sinistro del tratto iniziale della strada che conduce alla piazza Matteotti, dove sono delineati taluni stalli di sosta chiaramente riservati.

“Dopo un primo breve tratto -scrive Rodriquez – la carreggiata trova un’intersezione con un parcheggio ed un passo carrabile che comportano anche l’interruzione del marciapiede. Tale circostanza induce i conducenti delle autovetture ad intendere che la limitazione di sosta ai soli residenti di zona termini in corrispondenza dell’intersezione e della corrispondente interruzione del marciapiede. Il segnale di “parcheggio riservato residenti” non viene più ripetuto lungo tutta la via Amendola, né tanto meno sussiste alcun cartello di segnaletica che individui il punto esatto in cui termina la segnalazione di divieto di sosta ai non residenti”. L’esponente di maggioranza solleva anche il fatto che a causa della insufficiente collocazione della segnaletica molti cittadini hanno subito verbali di accertamento della Polizia Municipale volti a sanzionare la violazione del codice della strada.

“Chiedo all’amministrazione – conclude nella sua nota il consigliere comunale – che l’Amministrazione comunale adotti i necessari provvedimenti volti a rendere manifesto ed inconfutabile il segnale di “sosta riservata residenti” in tutti gli stalli di sosta delimitati da strisce bianche posti lungo la via Amendola (anche mediante la ripetizione dello stesso cartello successivamente all’interruzione del marciapiede o mediante l’installazione di un cartello che indichi l’esatto punto di “fine divieto/obbligo”) al fine di delimitare in modo inequivocabile la zona di “parcheggio residenti”.

Condividi su: