Stagnone abbandonato, la spiaggetta è una discarica

redazione

Stagnone abbandonato, la spiaggetta è una discarica

Condividi su:

lunedì 12 Marzo 2018 - 16:50
Stagnone abbandonato, la spiaggetta è una discarica

La situazione di degrado in cui versa da molti mesi la piccola spiaggia di fronte Villa Genna, nella Riserva dello Stagnone, ha attirato la rabbia di diversi cittadini che, in vista della nuova stagione, affollano l’area anche semplicemente per una passeggiata.

A parte una transenna all’ingresso della strada che porta subito alla spiaggetta – la strada per vie delle pioggie è alquanto dissestata e piena di buche – la spiaggia ormai è una discarica a cielo aperto, come la vicina zona ex Artigel. In altri casi, viene anche usata come parcheggio. Eppure le soluzioni per rendere decorosa questa area centrale per il flusso turistico sarebbero semplici, così come ci ha segnalato un cittadino. Paletti anti-parcheggio per non far accedere le auto, risistemare il recinto in legno, ripulire il verde pubblico.

La zona e tutto il litorale della Riserva Orientata delle Isole dello Stagnone, è piena di erbacce ed alberi incolti. E’ necessario inoltre un intervento di apposite squadre, per bonificare il litorale dalla spazzatura che, mischiata alle alghe crea cattivi odori, dalle bottiglie di plastica, dal vetro. Il problema, se di problema si tratta, è che la competenza spetta tuttora al Libero Consorzio di Trapani ed il Comune di Marsala può solo sollecitare l’ex Provincia ad un più celere intervento in vista della stagione estiva. L’Amministrazione comunale, per il vero, più volte ha parlato di voler chiedere la competenza sulla Riserva dello Stagnone, ma non si è mai fatto nulla di concreto.

Condividi su: