Continua la telenovela “Marsala calcio”: quale futuro?

redazione

Continua la telenovela “Marsala calcio”: quale futuro?

Condividi su:

Thursday 14 July 2016 - 17:27

Continua a regnare l’incertezza in casa Sport Club Marsala 1912. Dopo aver tentato invano di trovare la miglior soluzione per poter presentare la domanda di ripescaggio in serie “D”, la proprietà del sodalizio azzurro dovrà lavorare per perfezionare l’iscrizione al prossimo campionato di “Eccellenza” e, soprattutto, ci auspichiamo che possa anche attrezzare una squadra in grado di poter ben figurare. Ad oggi non è dato sapere cosa accadrà, complice anche la mancanza di un addetto stampa dopo le dimissioni irrevocabili di Antonio Tobia, davvero professionale e preciso nell’adempiere al proprio compito.

In questo surreale scenario, vi è poi lo scetticismo dei tifosi immischiato a rabbia per il mancato trasferimento di proprietà. Infatti, dopo i proclami ed i tanti comunicati stampa di chiarimenti e smentite, gli sportivi marsalesi non credono più a nessuno e temono per il futuro del calcio lilyebtano.

La prossima settimana, anche se si tratta solo di una notizia ufficiosa, i soci del Marsala calcio dovrebbero riunirsi in assemblea e, in quella sede, decidere se proseguire l’avventura oppure tirarsi fuori definitivamente. A questo punto potrebbe tornare in gioco il nome dell’imprenditore marsalese Luigi Vinci che, comunque, sta percorrendo una strada parallela per poter acquisire la proprietà di un’altra società sportiva di “Eccellenza”, accarezzando anche l’idea di trasferire il titolo a Capo Boeo, cambiando poi denominazione nella prossima stagione sportiva (ormai per quest’anno non è più possibile perché i tempi sono scaduti).

Il presidente Bonafede, consapevole che dovrà anche lui prendere una decisione, è attualmente in standby ed aspetta di capire cosa accadrà la prossima settimana quando i proprietari del Marsala, magari con la presenza anche di quei soci che negli ultimi anni sono stati dietro le quinte, decideranno quale strada percorrere.

Come sempre, to be continued…

Condividi su: