Un ragazzo dà in escandescenze in contrada Addolorata: minaccia i medici del 118. Fermato da Europol e Carabinieri

Claudia Marchetti

Un ragazzo dà in escandescenze in contrada Addolorata: minaccia i medici del 118. Fermato da Europol e Carabinieri

Condividi su:

Monday 08 September 2014 - 16:38

Momenti di tensione la scorsa notte in contrada Addolorata a Marsala. Un ragazzo, le cui iniziali sono F. M., trentenne circa, è andato su tutte le furie inveendo contro il personale del 118 che si è accorso sul posto, intervenuto a seguito della chiamata di alcuni parenti dello stesso F.M., impauriti dallo stato di ira del giovane. Il fatto è accaduto intorno all’1.45. Proprio in quei frangenti, un’autoradio dell’Europol in servizio di zona stradale, si è accorta di quanto stava accadendo e gli agenti non hanno esitato ad intervenire prontamente quando l’individuo ha raccolto una grossa pietra con il quale ha minacciato il personale medico con il rischio per l’incolumità degli stessi. Gli agenti dell’Europol sono riusciti a fare desistere il giovane dal suo proposito ma F. M. si è posizionato a terra in mezzo alla strada non volendosi più muovere e, ancora una volta, gli agenti Europol hanno cercato di calmarlo. Successivamente sul posto è intervenuta anche un’autoradio dei Carabinieri di Marsala, avvisata dalla sala Operativa dellEuropol, ed assieme hanno convinto il giovane a calmarsi.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta