Stamina: oggi agli Spedali Civili di Brescia, Andolina si prepara all’infusione per un bimbo di Fano. Si accende una speranza?

Claudia Marchetti

Stamina: oggi agli Spedali Civili di Brescia, Andolina si prepara all’infusione per un bimbo di Fano. Si accende una speranza?

Condividi su:

martedì 22 Luglio 2014 - 12:08

Si tiene questa mattina, agli Spedali Civili di Brescia, l’infusione preparata secondo il metodo Stamina anche per Federico Mezzina, il bambino di Fano affetto dal morbo di Krabbe. Ad effettuarla dovrebbe essere il vicepresidente di Stamina Foundation, Marino Andolina, arrivato in mattinata a Brescia. ”Ci sarò io, circondato dai miei colleghi anestesisti”, ha detto Andolina. Questo è un altro precedente che si aggiunge alla decisione del Tribunale di Trapani che qualche settimana fa aveva dato via libere alle cure ad un bambino. La speranza è che tutti i bimbi affetti da SLA o da SMA 1 ovvero atrofia muscolare-spinale, possano trovare una cura con le cellule staminali. Andolina qualche mese fa aveva testimoniato al Tribunale di Marsala nel processo che vede un bimbo ed i suoi genitori come parte civile.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta