Alcamo celebra San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato

redazione

Alcamo celebra San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato

Condividi su:

Tuesday 27 September 2022 - 11:56

Giovedì 29 settembre, alle 9.30, sarà celebrata ad Alcamo, presso la Chiesa Madre, basilica Santa Maria Assunta, la Messa in onore del Patrono della Polizia di Stato “San Michele Arcangelo”. 

San Michele Arcangelo, vincitore nella lotta del bene contro il male, fu proclamato patrono e protettore della Polizia di Stato da Papa Pio XII, il 29 settembre 1949, per la naturale assonanza con la missione assolta quotidianamente, con professionalità ed impegno, dai poliziotti nell’assicurare il rispetto delle leggi, l’ordine e la sicurezza dei cittadini.

Quest’anno, su iniziativa del Signor Questore di Trapani, il dott. Salvatore La Rosa, le celebrazioni per San Michele Arcangelo saranno ad Alcamo dove, dopo la Santa Messa celebrata da Sua Eccellenza, il Vescovo di Trapani, Mons. Pietro Maria Fragnelli, alla presenza dell’arciprete Don Aldo Giordano, ci sarà il concerto dell’Orchestra di fiati del Conservatorio di Musica di Trapani Antonio Scontrino, presso il teatro Cielo d’Alcamo.

Oltre al Questore di Trapani, Salvatore La Rosa, saranno presenti il Prefetto di Trapani Filippina Cocuzza, i Sindaci di Alcamo, Castellammare del Golfo, Domenico Surdi e Nicola Rizzo e altri primi cittadini della provincia oltre alle Autorità Religiose, Civili e Militari.

Sono stati invitati, inoltre, i dirigenti degli istituti superiori alcamesi e di Castellammare del Golfo, scientifico, classico, scienze umane, l’ITET, il chimico biologico, insieme ad una rappresentanza di alcune classi di studenti che assisteranno al Concerto.

Il Questore ha voluto che le celebrazioni del Santo Patrono della Polizia di Stato fossero ad Alcamo per rinsaldare ulteriormente il legame con la città e trasmettere un forte messaggio di legalità con la presenza delle istituzioni e, nello specifico, della Polizia di Stato che quotidianamente si spende per Alcamo e per i suoi cittadini.

Afferma il primo cittadino: “Siamo onorati di poter celebrare ad Alcamo la Festa di San Michele Arcangelo, e di accogliere il signor Questore ed il signor Prefetto nella nostra Città, certamente sarà un momento d’incontro, alla presenza anche delle scuole, per mettere sempre in primo piano l’importanza del ruolo delle istituzioni nella vita di tutti i cittadini”.       

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta