Il marsalese Francesco La Commare al Cammino di Santiago de Compostela, diario di bordo… social

redazione

Il marsalese Francesco La Commare al Cammino di Santiago de Compostela, diario di bordo… social

Condividi su:

Friday 23 September 2022 - 11:05

Il giovane marsalese Francesco La Commare percorrerà il Cammino di Santiago. Il pellegrinaggio spirituale tra Portogallo e Spagna, comprende diversi itinerari con destinazione la Cattedrale di Santiago de Compostela. Nasce nel Medioevo come un cammino spirituale, ad oggi, un pellegrino decide di percorrerlo per svariati motivi.

A questo proposito, Francesco vuole condivide i suoi pensieri pre-partenza: “Cos’è per me il Cammino di Santiago? È sicuramente tante cose: percorrere 900 km in 30 giorni è solo il lato fisico e doloroso. Sarà un percorso interiore, un’impresa personale. Ho deciso di fare questo viaggio insieme al mio amico Nicolò, sarà la prima di tante esperienze che cercheremo di fare insieme. Nutriremo i nostri occhi di natura, conosceremo persone, ci scambieremo pensieri, esperienze, condivideremo quasi tutto.  Abbiamo deciso di non fermarci a Santiago, infatti, il nostro cammino terminerà a Finisterre, dove la terra “finirà” e ciò che avremo davanti sarà l’oceano. Sappiamo che saranno giorni intensi, ci saranno alti e bassi, ci faremo forza l’un l’altro, ci saranno anche silenzi, utili per riflettere ancor più sulla nostra vita. Ma sono convinto che ce la metteremo tutta per portare al termine questo viaggio. Ogni impresa va portata a compimento.
Sono emozionato, non vedo l’ora, sarà dura, lo so, ma il finale ripagherà tutti i miei sforzi.
Il mio è un invito a tutti – ci dice – senza alcuna distinzione di età, sesso, razza o religione, in questo mondo in cui vieni visto sbagliato o strano se non segui determinate convenzioni dettate dalla società, mi auguro e auguro a tutti di riuscire ad oltrepassare questo limite, di uscire dagli schemi, di fare ciò che rende felice perché ognuno di noi è unico in questo mondo. Quindi nutritevi delle piccole cose, non spegnete mai dentro di voi ciò che considero il fuoco della curiosità, incentivatelo sempre. Amate, esplorate, vivete. Questa è vita. Bene, lo zaino è pronto, il mio cammino è già iniziato. Non mi resta che aspettare il 27 settembre, e vi raccomando se siete curiosi di sapere come andrà e volete vivere insieme a noi quest’esperienza, seguiteci sui nostri social“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta