Il PD provinciale: “A Petrosino il partito è fuori dal Consiglio comunale, sia chiaro”

redazione

Il PD provinciale: “A Petrosino il partito è fuori dal Consiglio comunale, sia chiaro”

Condividi su:

giovedì 23 Giugno 2022 - 12:04

“La segreteria provinciale del Partito Democratico di Trapani sottolinea il buon risultato conseguito con la riconferma di Daniela Toscano e l’elezione di tre consiglieri comunali ad Erice”. Inizia così la nota a firma del segretario provinciale del PD, Domenico Venuti, della Presidente dell’Assemblea provinciale Valentina Villabuona, del vice segretario dem Francesco Crinelli, di Marzia Patti, Giuseppe La Francesca e Marco Campagna, rispettivamente responsabili di segreteria enti locali, isole minori e organizzazione. I numeri uno democratici però tirano in ballo anche quanto accaduto a Petrosino, con alcuni iscritti al partito spaccati nel sostegno ai candidati sindaci, in particolare a Giacomo Anastasi e Roberto Angileri.

“Il Partito Democratico ad Erice, mettendo in lista tutti i suoi dirigenti, è riuscito non solo a presentare due liste a sostegno di Daniela Toscano – liste determinanti per la vittoria al primo turno – ma a portarle entrambe sopra il 5%, ottenendo una percentuale (13,5%) ben al di sopra di quella registrata in tanti altri comuni siciliani – continuano -. Duole sottolineare che diversa è la situazione di Petrosino, dove il Partito Democratico non ottiene un obiettivo che i numeri ci confermano poteva essere facilmente raggiungibile, a causa delle scelte di pochi dirigenti locali che hanno deciso, in spregio alle regole basilari di una comunità politica, di sostenere il Sindaco eletto“.

La Segreteria Provinciale conferma la sua posizione, rinnovando il pieno ed incondizionato sostegno alla Segreteria Giovannella Licari ed al gruppo dirigente attuale.

“È chiaro che ciò che è avvenuto a Petrosino merita un approfondimento nelle sedi opportune, posto che non è consentito ad alcuno, che sia fondatore o ultimo arrivato nel Pd, di tenere un comportamento del genere, un comportamento capace di colpire tutta la nostra comunità politica. A Petrosino il Partito Democratico è fuori dal Consiglio comunale e dalla Giunta ed è bene che, al netto delle fibrillazione elettorali in vista delle regionali, questo sia chiaro a tutti. Ora bisogna guardare alle primarie regionali ed alla composizione di una lista competitiva, contendibile e rappresentativa dei territori, tenendo in considerazione le disponibilità già acquisite e quelle che eventualmente arriveranno nei prossimi giorni, sul solco del percorso ampiamente condiviso e già tracciato nella precedente direzione provinciale e che non può essere ribaltato da velleità individuali”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta