Volere è Dovere: convegno finale a Castelvetrano il 15 dicembre

redazione

Volere è Dovere: convegno finale a Castelvetrano il 15 dicembre

Condividi su:

lunedì 13 Dicembre 2021 - 10:43

Il 15 dicembre alle ore 11.15 si concluderà il Progetto Legalità 2020 dal titolo “Volere è Dovere” patrocinato dal Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo e promosso dalla Associazione Teatro Libero, in sinergia con il Liceo Scientifico, il Liceo Classico, il Liceo delle Scienze Umane, il Liceo Linguistico di Castelvetrano, il III Circolo Didattico di Mazara del Vallo. 

Il progetto, coordinato da Giacomo Bonagiuso, vedrà la partecipazione dei vertici istituzionali del Consorzio, il Dott. Salvatore Quinci, sindaco di Mazara del Vallo e presidente dell’assemblea dei sindaci e Vito Antonio Bonanno, direttore del Consorzio. 

A relazionare sulle attività svolte per la realizzazione del progetto, sarà Giacomo Bonagiuso, che ha coordinato le attività e tenuto i workshop tematici su Diritto, Dovere e Costituzione. Tra le altre attività formative per i giovani liceali, una serie di podcast giuridici realizzati dall’Avv. Francesca Fontana, e alcuni incontri tematici, come quello con il prof. La Spina della Luiss di Roma; per i più piccoli del III Circolo di Mazara, le attività si sono concentrate sulla comprensione della vita di Peppino Impastato e sulla realizzazione di un cortometraggio su Peppino, realizzato dal film-maker Benito Frazzetta, con la collaborazione scenografica del team di maestre del III Circolo, e della make-up artist Anna Barbaresi.

Al convegno finale il giornalista Giacomo Di Girolamo, dopo il saluto delle Dirigenti Tania Barresi e Serafina Di Rosa, intervisterà due ospiti d’eccezione: il procuratore della Repubblica di Agrigento, Dott. Salvatore Vella e il docente dell’Università di Palermo, prof. Daniele Tardia. 

Il nesso tra “Volere” e “Dovere”, in termini di Educazione Civica e di Cittadinanza Attiva, riporta al centro dell’attenzione delle giovani generazioni di liceali – pronte in prevalenza al transito in ambiente universitario, e quindi a lasciare per una parte significativa della propria vita la Provincia e la protezione dell’ambiente familiare – il tema dei Diritti e dei Doveri, affrontandolo però in modo significativamente speculare. 

Il progetto ha mirato a tessere in modo profondo, strutturale, nella coscienza etica e nella consapevolezza critica dei giovani questo nesso tra Dovere e Diritto, questo rapporto, in modo da non isolare i due concetti, ma da riferirli sempre l’uno all’altro in modo simmetrico, anzi simbiotico.

E proprio per questo si è pensato di coinvolgere oltre ai Liceali dei Quattro Licei di Castelvetrano, anche i ragazzi più piccoli del III Circolo Didattico “Bonsignore” di Mazara del Vallo. Per creare una finestra del progetto che abbia di mira il tema della Giustizia anche per i più piccoli. Un ponte tra giovani e giovanissimi, che diventa condivisione a più livelli di temi comuni. Questo ha consentito anche di costruire un percorso di creatività in cui il volere e il dovere sono diventati testimonianza nella vita di Peppino Impastato.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta