Campionato unificato di Kick Boxing: il Team Athena di Trapani conquista due ori

redazione

Campionato unificato di Kick Boxing: il Team Athena di Trapani conquista due ori

Condividi su:

martedì 08 Giugno 2021 - 11:25

Il 4 e il 5 giugno scorso si è tenuto, nella città di Milano, il Campionato nazionale unificato di Kick Boxing delle federazioni Fight1, Fight Net, Iaksa Italia e Wfc, ovvero quattro tra le principali organizzazioni degli sport da combattimento che si sono messe insieme, nell’era post – Covid, per una competizione senza precedenti. Il Team Athena di Trapani, dei Maestri Nicola e Viola Serra, presente all’evento con tre dei suoi atleti più rappresentativi, è stato grande protagonista portando a casa un’ottima semifinale nel contatto pieno con Gioacchino Mancuso e due ori nella kick-light con Erika Carpentieri (-60 kg) e Giancarlo Pocorobba (-70 kg).

“Finalmente, dopo un lungo periodo di stop forzato, torniamo a parlare di sana competizione sportiva” – afferma il Maestro Nicola Serra -. Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti dai nostri atleti che, anche nei momenti più difficili, compatibilmente alle direttive nazionali, anche a casa non hanno mai smesso di allenarsi. Faccio a loro i più sinceri complimenti, perché sono riusciti a distinguersi tra le maggiori realtà italiane degli sport da combattimento, provenienti dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna, dalla Valle d’Aosta, dal Friuli Venezia Giulia etc. Portiamo a casa due ori ma soprattutto tanta consapevolezza, avvalorata dai tanti attestati di affetto e stima ricevuti”. A dire la sua, anche il Maestro Viola Serra. “Tornare a combattere a certi livelli, dopo così tanto tempo, non era affatto facile. Siamo riusciti a farlo nel migliore dei modi, perché nonostante la grande esperienza dei nostri atleti in gara, venivamo comunque da un lungo periodo di pressoché totale inattività e la tensione, in loro, era palpabile. L’Athena si conferma una realtà negli sport da combattimento, che ovunque è protagonista sa tenere alto l’onore della Sicilia e della nostra città in particolare”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta