Marsala da oggi in zona rossa: ecco le regole

redazione

Marsala da oggi in zona rossa: ecco le regole

Condividi su:

domenica 11 Aprile 2021 - 09:56
Marsala da oggi in zona rossa: ecco le regole

Marsala da oggi, domenica 11 aprile, è in zona rossa e lo sarà fino a giovedì 22 aprile. Riepiloghiamo le regole da rispettare:

SPOSTAMENTI

In zona rossa non si può uscire di casa se non per comprovati motivi di “lavoro, salute o necessità” che devono essere autocertificati con l’apposito modulo. Quindi niente spostamenti anche all’interno del Comune. Vietato spostarsi ovviamente a maggior ragione fuori comune o  fuori regione se non per i soliti motivi di lavoro, salute o necessità che invece consentono lo spostamento. Sempre consentito il ritorno alla residenza, domicilio o abitazione.

VISITE AMICI E PARENTI

Niente visite a parenti e amici anche all’interno del Comune nemmeno una sola volta al giorno. L’eccezione è stata introdotta nel decreto Draghi solo per Pasqua e Natale.

BAR E RISTORANTI

Bar e ristoranti restano chiusi: possibile solo l’asporto (fino alle 22 ma per i bar solo fino alle 18) e la consegna a domicilio.

NEGOZI

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi. Possono dunque restare aperti i punti vendita essenziali quali fra gli altri i negozi di alimentari, le farmacie, le parafarmacie, le edicole, le librerie, le tabaccherie, i fiorai. Aperti anche i negozi di prima necessità, dai benzinai all’elettronica a chi vende prodotti per l’infanzia. Devono chiudere in pratica solo i negozi di abbigliamento (non quelli di biancheria personale) e di calzature. E le gioiellerie. Aperti invece negozi di abbigliamento e calzature per bambini. Barbieri, parrucchieri ed estetisti devono restare chiusi.

MERCATI

mercati sono chiusi “salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici”.

ALBERGHI, B & B

Sono aperti ed è possibile il servizio di ristorante solo per gli ospiti

LUOGHI CULTURALI, MUSEI, CINEMA, PALESTRE

Restano chiusi

SCUOLE

Scuole in presenza fino alla prima media, dalla seconda alle Superiori in DAD.

PASSEGGIATE E ATTIVITA’ MOTORIA

Le passeggiate sono ammesse, “in quanto attività motoria”, esclusivamente in prossimità della propria abitazione. L’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che vendono generi alimentari o di prima necessità. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto nella prossimità di casa propria, mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, o per effettuare attività sportiva, mantenendo la distanza interpersonale di almeno due metri. Attività sportiva nei pressi dell’abitazione in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri.

CHIESE

E’ possibile recarsi nei luoghi di culto più vicino per partecipare alle messe.









Condividi su:

Un commento

  1. Speriamo che le forze dell’ordine assicurino un servizio durissimo, nei confronti di chi non rispetta le regole.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta