Cambia il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco

redazione

Cambia il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco

Condividi su:

lunedì 06 Luglio 2020 - 18:26
Cambia il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco

Dal 6 luglio il comando dei Vigili del Fuoco di Trapani è stato assunto da Salvatore Tafaro, 61 anni, ingegnere civile strutturista che presta servizio nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dal 1990. Da Funzionario direttivo al Comando di Siracusa, ha partecipato a numerose calamità nazionali (Piemonte, Calabria, L’Aquila, Emilia Romagna, Lampedusa, etc.) e internazionali (Haiti).

È dirigente dal 2015 e come primo incarico ha ricoperto per 8 mesi nel 2016 il ruolo di Dirigente di supporto presso la Direzione Friuli Venezia Giulia. È stato Comandante Provinciale di Vibo Valentia dal 2016 al 2018 e, durante il suo mandato, ha partecipato all’emergenza sisma Italia centrale come dirigente referente della DICOMAC a Rieti e coordinato due emergenze alluvione. A seguire ha ricoperto l’incarico di Comandante provinciale di Matera e di reggenza del Dirigente referente della Direzione regionale della Basilicata fino al 9 gennaio 2020. Nel 2019 ha coordinato l’organizzazione della Safety per tutti gli eventi di “Matera 2019-Capitale Europea della Cultura”.

Sostituisce la Comandante Biancamaria Cristini che è stata trasferita a Roma per assumere l’incarico di dirigente dell’ufficio sicurezza volo, qualità, formazione e standardizzazione presso la Direzione Centrale Emergenza, Soccorso Tecnico e Antincendio Boschivo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco. Nel suo saluto di commiato la Comandante, tra l’altro, ha detto: << È stato un anno intenso, tra i più belli e interessanti della mia carriera nel Corpo Nazionale. E dire grazie a tutti coloro che come autentici e leali compagni di squadra mi sono stati vicini è la cosa più importante che in questo momento sento il dovere di fare. Come in tutte le emergenze >>

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta