Consiglio comunale di Marsala, approvata una mozione sulla Giovanni XXIII, poi è venuto meno il mumero legale

redazione

Consiglio comunale di Marsala, approvata una mozione sulla Giovanni XXIII, poi è venuto meno il mumero legale

Condividi su:

mercoledì 27 Maggio 2020 - 19:51
Consiglio comunale di Marsala, approvata una mozione sulla Giovanni XXIII, poi è venuto meno il mumero legale

Inizia con le solite comunicazioni la riunione del Consiglio comunale di Marsala del giorno 27 maggio.

Aumentano le presenze in aula altri Consiglieri invece hanno preferito seguire in via online la seduta.

Letizia Arcara ha chiesto il prelievo del punto relativo alla Mozione per acquisire “a comando” presso il comune i dipendenti dell’Ipab Giovanni XXIII. Per Michele Gandolfo l’Amministrazione aveva promesso diversi mesi fa dio interessarsi della questione mentre ancora non è stato fatto nulla e il lavoratori attendono ancora da anni il pagamento degli stipendi. per alcuni Consiglieri comunali intervenuti l’assenza dell’amministrazione rende difficile affrontare la questione.

Per Linda Licari tutti i colori politici che hanno formato le maggioranze alla regione hanno fatto davvero poco per rilanciare l’Ipab. “Si attende – ha affermato la consigliera – una sentenza per il 10 giugno sulla mobilità per reinserire i lavoratori in mobilità presso i comuni. Il comune non può per il momento affrontare le spese relative all’inserimento nell’organico di questi lavoratori”.

La mozione è stata poi approvata all’unanimità dal Consiglio.

E’ stata poi approvata una delibera relativa ad alcune variazioni di bilancio. su questa delibera è venuto meno il numero legale. Dopo un’ ora la seduta è ripresa e la delibera è stata approvata. Il presidente Enzo Sturiano ha poi rinviato la seduta al prossimo 3 giugno alle 17 quando sarà presente il sindaco Albero Di Girolamo che risponderà alle interrogazioni dei consiglieri.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta