Arazzi “viventi” a San Gerolamo: uno “slargo per i giovani” rende viva la città di Marsala

redazione

Arazzi “viventi” a San Gerolamo: uno “slargo per i giovani” rende viva la città di Marsala

Condividi su:

sabato 25 Gennaio 2020 - 16:12
Arazzi “viventi” a San Gerolamo: uno “slargo per i giovani” rende viva la città di Marsala

Servizio realizzato dagli studenti del Liceo Pascasino di Marsala

Il 16 gennaio scorso, i ragazzi del Liceo Pascasino hanno dato “vita” in piazza San Gerolamo agli otto Arazzi fiamminghi presenti al Museo dedicato ai preziosi tessuti risalenti al XVI secolo donati dal Vescovo Antonio Lombardo il 10 luglio 1589. Il progetto, fortemente voluto dalla dirigente Anna Maria Angileri, è stato coordinato dal noto attore marsalese, Alessio Piazza (nella foto), ha fatto si che venissero valorizzati sia lo slargo San Gerolamo che il Museo degli Arazzi, luogo, ad oggi, non molto frequentato dai giovani. La scelta scenografica presenta dei gomitoli di colore rosso e blu, i colori principali degli Arazzi, visti non soltanto come il filo conduttore della storia, ma il filo che tesse questi tappeti. “Ho lavorato diverse volte con i giovani, con la loro spontaneità, la loro freschezza e le loro palpabili emozioni. Gestire i giovani non è facile, sono una vera e propria carica di energia. Con questa esperienza i ragazzi hanno acquisito la capacità di mettersi in gioco, di capire i propri limiti, la propria fragilità e il proprio pudore.” Con queste parole l’attore marsalese Alessio Piazza ha manifestato la soddisfazione nell’essere stato a contatto con gli studenti, ai quali certamente ha insegnato qualcosa e dai quali ha attinto delle emozioni importanti per la sua carriera da attore.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta