Disagi nelle isole per lo scirocco. A Marsala sradicati pali della luce e un semaforo

redazione

Disagi nelle isole per lo scirocco. A Marsala sradicati pali della luce e un semaforo

Condividi su:

Monday 09 April 2018 - 06:30

Si cercano di tirare le somme per quantificare i danni provocati dal forte vento che ieri ha investito la provincia di Trapani. C’à dire che il vento è quasi del tutto cessato, questo a Marsala ha permesso la riapertura della strada dei lidi che ieri è risultata intransitabile per tutto il giorno. numerosi gli interventi dei vigili del fuoco di tutta la provincia. Fortunatamente non si registrano danni a persone e neppure rilevanti alle cose. Colpita al parte nord di Marsala con un pino che è stato sradicato dal vento e cadendo ha trascinato con se diversi fili della telefonia e della pubblica illuminazione. Accanto alla palestra Fortunato Bellina in zona stadio diversi fili sono stati danneggiati dal forte vento. I pompieri di Marsala sono intervenuti per spegnere un ‘incendio in contrada Ettore Inversa vicino all’imbarcadero per Mozia. Alberi divelti e viabilità in zone di mare resa difficile un po’ in tutta la provincia di Trapani

Una domenica nel segno dello scirocco, quella di ieri in Sicilia Occidentale. Forti le raffiche, a partire dalla mattinata e per tutta la giornata, con punte superiori ai 40 km/h. Intense anche le mareggiate nelle zone costiere. Come al solito, i maggiori disagi hanno riguardato le isole minori: la Liberty Lines ha cancellato tutti i collegamenti per le Egadi, le Eolie e Ustica, mentre la Mistral Air ha effettuato soltanto i voli della mattina Birgi-Pantelleria, cancellando quelli del pomeriggio e della serata sia dallo scalo trapanese che da Punta Raisi. Nessuno problema, invece, per le altre destinazioni collegate con il “Vincenzo Florio”.

A Marsala, città storicamente esposta ai venti di scirocco, numerosi interventi da parte della polizia municipale e dell’ufficio tecnico. Le raffiche hanno infatti sradicato un semaforo in contrada Rakalia e alcuni pali dell’energia elettrica di varie zone del territorio lilybetano, tra i quali un in contrada Paolini e uno al lungomare. Un intervento si è reso necessario anche nella centralissima Piazza della Repubblica, per mettere in sicurezza alcune barriere del palco allestito per i pubblici spettacoli. Come scritto in precedenza, lo scirocco ha causato anche un piccolo incidente allo Stadio Municipale “Lombardo Angotta”, scoperchiando una delle panchine. Per ragioni di sicurezza, il match tra i lilybetani e il Campofranco è stata sospesa per alcuni minuti.

Condividi su: