I Misteri con i quadri viventi a Buseto Palizzolo. Al via la 37° edizione

redazione

I Misteri con i quadri viventi a Buseto Palizzolo. Al via la 37° edizione

Condividi su:

Thursday 23 March 2017 - 11:59

Si svolgerà domenica 9 aprile a Buseto Palizzolo la 37° edizione della sacra rappresentazione dei Misteri con quadri Viventi, la manifestazione organizzata dalla Confraternita del Crocifisso.

I sedici gruppi statuari partiranno alle ore 17.00 dalla Parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù presso il Villaggio Badia e percorreranno le vie cittadine per circa sei ore. La conclusione è prevista alle ore 24.00 a Buseto Centro dove l’effige lignea del Santissimo Crocifisso verrà riposta all’interno della chiesa Madrice dedicata alla Madonna del Carmelo, patrona del Comune.

La sacra rappresentazione, sebbene sia giovane se rapportata ad altre dalla tradizione secolare, si è guadagnata un ruolo di primo piano nella Settimana Santa in provincia di Trapani grazie all’originalità con cui è affrontato il mistero della passione, morte e resurrezione di nostro Signore Gesù Cristo e al profondo senso religioso che riesce a trasmettere ai numerosi fedeli che la seguono lungo il percorso.

Il presidente della Confraternita Francesco Paolo Virga, nel sottolineare l’originalità dei “Misteri” di Buseto Palizzolo, tiene a mettere in risalto il sacrificio e la testimonianza di fede degli iscritti e di ogni partecipante che si dona gratuitamente per la buona riuscita della manifestazione.

I Misteri con i quadri viventi a Buseto Palizzolo

I Misteri con i quadri viventi a Buseto Palizzolo

Processione dei Misteri con Quadri Viventi – Buseto Palizzolo. La processione dei Misteri di Buseto Palizzolo è la prima cerimonia della Settimana Santa in provincia di Trapani, curata dalla Confraternita del Crocifisso, antico sodalizio religioso del posto, risalente al 1864. Sebbene giovane, la manifestazione religiosa di Buseto Palizzolo è riuscita in poco tempo a inserirsi fra i secolari e rinomati riti metropolitani di Trapani, Marsala, Castelvetrano, Erice. Per ore si dispongono immobili su carri che, per la ricerca accurata delle scenografie realizzate, possono considerarsi a pieno titolo dei veri e propri prosceni mobili. Alle ore 17:00 in punto, da Villaggio Badia la processione inizia il suo tortuoso cammino per insinuarsi dentro le valli, attraversando, sopra stradoni insolitamente affollati le contrade. La Processione dei Misteri di Buseto Palizzolo, unica nel suo genere, propone sedici quadri viventi che abbracciano l’intero arco temporale del Mistero Pasquale che non è solo Passione e Morte, ma anche Resurrezione. Il lungo corteo va così incontro al tramonto che ancora più suggestiva rende l’ascesa fino a quando, sopraggiunto il buio, i ceri dei processionanti illuminano lo spazio circostante divenuto frattanto sacro.
La processione dei Misteri è aperta da un prezioso Crocifisso ligneo, risalente alla fine del 500. Titolare dell’omonima Confraternita avente cura della sacra rappresentazione; il Crocifisso viene poi ricondotto in processione il Venerdì Santo.

Condividi su: