Flash di sport: volley, pallamano e podismo

redazione

Flash di sport: volley, pallamano e podismo

Condividi su:

Thursday 03 November 2016 - 17:38

VOLLEY = Ancora un successo per la Sigel Pallavolo Marsala che, al cospetto di una bella cornice di pubblico, vince e convince contro un Arzano apparso al di sotto delle aspettative. Le marsalesi, come da tradizione, con un perentorio 3-0 (25-14, 25-20 e 25-19) hanno avuto la meglio contro le campane al termine di un match ben giocato e senza sbavature. I parziali, a conferma di un netto predominio delle marsalesi, hanno confermato i miglioramenti, individuali e di gruppo, delle atlete di coach Campisi che hanno sciorinato una prova superlativa. Il sestetto mandato in campo dal tecnico catanese, marsalese di adozione, (Trabucchi in palleggio, Centi e Giuliani centrali, Marcone e M’bra di banda, Biccheri opposto e Agostino libero) non ha concesso praticamente nulla ed ha preservato. Grazie al successo pieno, la leadership del torneo. Archiviato questo match, in settimana, la squadra ha lavorato alacremente per preparare la trasferta di domenica pomeriggio ad Aprilia con l’obiettivo di dare continuità di gioco e, soprattutto, di risultati.

PALLAMANO = Il Giovinetto Petrosino, dopo l’ottimo debutto esterno nel campionato di serie “A2”, lo scorso weekend è stato ancora una volta protagonista di un’altra bella partita conclusasi con una convincente vittoria a discapito dell’ostico Mascalucia.  Al palasport di Petrosino, la cara al presidente Di Girolamo si è presenta quasi al completo, come spesso accade nelle partite casalinghe, ed ha subito mostrato la propria superiorità tecnica grazie all’esperienza dei veterani. “Grazie alle parate di Pellegrino, avremmo potuto allungare il passo già al primo tempo – ha commentato coach Fiorino – ma gli uomini di Pistone sono stati bravi a fermare Modello e Pantaleo, e purtroppo non siamo quasi mai riusciti ad impostare la seconda fase che ci avrebbe permesso sicuramente di portare al goal diversi contrattacchi.“. La prima frazione, così, si è conclusa sul risultato di 11-9; nella ripresa, però, Rallo e compagni, allentata la tensione, sono riusciti  riescono finalmente a far funzionare meglio l’attacco e, senza più rischiare nulla, hano vinto meritatamente per 24-20. Gulino, Rallo e Pellegrino, i migliori in campo, hanno dimostrato ancora una volta di avere molto da dare a questa squadra e, contestualmente, di poter insegnare tanto ai loro giovani compagni che ormai sono diventati la vera intelaiatura della formazione. “Non possiamo fare a meno di questi giocatori – ha proseguito  Fiorino –  tanto meno del capitano Abate o di Daniele Lucido che presto tornerà in campo, e certamente nemmeno di Fabio Marrone, che pur molto impegnato col lavoro, rimane a pieno titolo nella nostra squadra“. Come da calendario, questo weekend, è in programma la sosta che permetterà agli uomini di Rallo e Fiorino di ricaricare le batterie e preparare il derby con i cugini della T.H. Alcamo del prossimo 13 novembre, ancora una volta tra le mura amiche del palasport di Petrosino.

 

PODISMO = Grand Prix provinciale su pista, “6 ore” di Capo d’Orlando e gara di 10 km nello stesso centro messinese. Sono stati questi vari fronti di gara che domenica scorsa hanno visto protagonisti diversi atleti della Polisportiva Marsala Doc. A Trapani, sulla pista di atletica leggera del Campo Coni, si è svolta la penultima prova del Grand Prix provinciale. Donne e maschi Over 60 hanno corso i 3000 metri, mentre tutte le altre categorie maschili (da SM a SM55) hanno corso sulla distanza dei 5000 metri. Sul tartan (in verità, un po’ troppo duro), Pietro Paladino ha fornito un’altra grande prova. E’ stato, infatti, secondo nella sua categoria (SM45) con il tempo di 18 minuti e 6 secondi. Mentre è da sottolineare la performance di Mario Pizzo (SM65) che dopo aver corso, in mattinata, i 3 mila metri, nel pomeriggio si è recato a Capo d’Orlando per disputare la gara dei 10 km. Un doppio impegno, dunque, nell’arco della stessa giornata onorato nel migliore dei modi. Sui 10 km, infatti, Mario Pizzo ha trionfato nella sua categoria d’età. Sulla pista del Campo Coni, ha fornito un’ottima prestazione anche Giovanna Ornella Ferrante, prima nella SF50 con 13’ e 20’’. A seguire, hanno poi tagliato il traguardo anche Matilde Rallo, Isabella Valenti, Paola Imparato e Laura Tapognani. Tra gli uomini, poi, hanno ben figurato sui 5 mila metri Antonio Pizzo, Pietro Sciacca, Giuseppe Cerame e Mimmo Ottoveggio, e sui 3 mila Andrea Greco. Alla “6 ore di Capo d’Orlando” hanno, invece, partecipato Antonino Cusumano e Vincenzo D’Accurso. Cusumano(SM50)  ha concluso la gara correndo 60 km e 191 metri, piazzandosi al 22° posto (su 90 concorrenti, mentre D’Accurso (SM45) è stato 26° con 58 km e 935 metri. Alla fine, tanta felicità per aver portato a termine un’altra impresa. E domenica prossima, i colori della Polisportiva Marsala Doc saranno rappresentati anche alla Maratona di New York con Vincenzo Lombardo.

Condividi su: