Corto circuito, brucia un garage con dentro una bombola a gas

Chiara Putaggio

Corto circuito, brucia un garage con dentro una bombola a gas

Condividi su:

Thursday 16 October 2014 - 17:49

Sul posto i vigili del fuoco. In contrada San Silvestro tragedia scampata

Si verifica un corto circuito e divampa un incendio in un garage attiguo ad una casa di contrada San Silvestro: registrati momenti di paura per la presenza di una bombola a gas sul luogo del rogo, ma i vigili del fuoco hanno spento le fiamme impendendo conseguenze peggiori. È accaduto la notte scorsa nella contrada che costeggia la via Salemi. Dopo mezzanotte una donna ha chiamato il 115 per segnalare un incendio che riguardava una dependance della sua abitazione. Intervenuti sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di corso Calatafimi hanno constato che si trattava di un rogo provocato da un corto circuito che ha riguardato un locale distaccato, ma attiguo all’abitazione residenziale. Nel garage, adibito a cucinino e ripostiglio c’era un armadio con degli indumenti, ma soprattutto un piccolo angolo cottura allacciato ad una bombola di gas GPL. Quando i vigili del turno A diretti dal caposquadra Labita sono arrivati sul posto, le fiamme avevano letteralmente avvolto la bombola. Sono seguiti momenti di paura in quanto, se fosse esplosa, la bombola avrebbe provocato danni ben peggiori, a cose e forse alle persone. I vigili hanno portato la bombola fuori dalla stanza interessata dalle fiamme e hanno messo in atto tutte le misure di sicurezza per abbassare la temperatura della stessa e scongiurare anche solo il rischio di esplosione. Nulla è stato possibile fare per salvare la stanza che invece è stata distrutta al punto che è crollato il tetto, che però non era in cemento armato, e anche la parete prospiciente la strada è stata ritenuta pericolante per questo – anche in seguito all’intervento dei tecnici comunali – la zona circostante è stata interdetta.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta