Viticoltura in crisi, i sindaci di Marsala e Petrosino lanciano la mobilitazione per “La Notte del Vino”

redazione

Viticoltura in crisi, i sindaci di Marsala e Petrosino lanciano la mobilitazione per “La Notte del Vino”

Condividi su:

lunedì 18 Settembre 2023 - 00:07

Come preannunciato nei giorni scorsi, i sindaci di Marsala e Petrosino – Massimo Grillo e Giacomo Anastasi – intendono fare fronte comune a sostegno dei viticoltori del territorio, alle prese con una vendemmia che si annuncia nel segno di una decisa riduzione della produzione. Tra le iniziative in cantiere da parte delle due amministrazioni c’è anche una mobilitazione straordinaria che, d’intesa con i rappresentanti del mondo agricolo, è stata programmata per venerdì 22 settembre, nell’ambito dell’evento “La Notte del Vino”. “L’evento rappresenta un’opportunità unica per esprimere solidarietà e sostegno al settore vitivinicolo e agricolo del nostro territorio che attualmente affronta sfide significative e decisive”, si legge nella nota diffusa dal Comune di Marsala.

Il corteo avrà inizio in Piazza Francesco Pizzo alle ore 16, davanti la Fontana del Vino che sarà adornata con il colore rosso, a simboleggiare la vitalità e l’importanza del settore. Da qui, i partecipanti raggiungeranno Piazza della Repubblica, dove il Vescovo di Mazara del Vallo, Monsignor Angelo Giurdanella, si unirà al corteo per sostenere la loro causa.

“La presenza del Vescovo – continuano i sindaci Grillo e Anastasi – sottolinea la gravità della situazione e la necessità di affrontare le sfide attuali che mettono a rischio non solo il settore agricolo, ma anche l’intera economia della nostra provincia”.

I sindaci di Marsala e Petrosino invitano calorosamente tutti i cittadini a partecipare attivamente a questa manifestazione di solidarietà e a contribuire al successo di questa iniziativa. “Insieme vogliamo far giungere il nostro appello forte e chiaro al Governo Regionale e Nazionale, richiedendo misure immediate per sostenere il settore – chiudono i due sindaci -. La Notte del Vino sarà un evento eccezionale, incentrato sull’importanza del vino e sarà accompagnato da sfilate di gruppi folkloristici provenienti da ogni angolo d’Italia, danze e melodie popolari, e un ricco villaggio enogastronomico. Insieme, celebreremo il nostro orgoglio di essere viticoltori con l’obiettivo di riscoprire la gioia della vendemmia, una tradizione radicata nel nostro territorio da secoli, che è sempre stata una vera e propria festa che vogliamo continuare a celebrare”.


Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta