All’Itet “Garibaldi” di Marsala formazione aziendale per fare “sistema”

redazione

All’Itet “Garibaldi” di Marsala formazione aziendale per fare “sistema”

Condividi su:

Thursday 08 December 2022 - 10:56

Si è svolto ieri presso l’Aula Magna dell’ITET “Garibaldi” di Marsala l’incontro informativo tra alcuni degli studenti del quarto e quinto anno indirizzo Turismo e Sistemi Informativi Aziendali con C.S.T.M. Accademia degli Studi Turistici e Manageriali – Progetto di Alta Formazione Professionalizzante Integrata (AFPI): il percorso formativo, unico in Italia, è una full immersion in “educational & training experience in the job”.

“Skill mismatch? Gap tra scuola e mondo del lavoro. La chiave per arginare tutto ciò esiste – dice la dirigente dell’ITET, Loana Giacalone – PCTO realmente professionalizzanti, Apprendistato di I livello, Collaborazioni e messa a sistema di idee e competenze, Formazione “sartoriale”, Learning by doing. In una parola: Sistema, rete. “Insieme si può” continua a essere il mainstream di una formazione che pretende di essere efficace perché vuole trasformare davvero i contenuti trasformandoli in reali competenze. Un’azione culturale, insomma, che parte da un’idea rinnovata di scuola, che esce dallo spazio fisico dell’aula scolastica e diventa piattaforma condivisa di esperienze. Tutto ciò unificando tutti gli ambienti, della scuola e del territorio in un partenariato permanente che renda la nostra scuola capace di sostenere il cambiamento e l’innovazione”.

La scuola, continua la preside – è il più grande generatore di domanda di innovazione, traghettatore di cambiamento. In questo processo di preparazione al lavoro dei giovani, la scuola deve essere in grado di costruire ponti per una reale transizione nel mondo del lavoro. Gli strumenti ci sono. Ci sono tutti. Occorre metterli in pratica. Per farlo occorre come sempre lavoro di squadra e strategie condivise. L’industria del turismo e tutto il suo comparto ha urgente bisogno di investire in professionalità“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta