Presentata al Comune la Maratona STEAM, in arrivo a Marsala 1.200 studenti

redazione

Presentata al Comune la Maratona STEAM, in arrivo a Marsala 1.200 studenti

Condividi su:

Friday 23 September 2022 - 09:15

La città di Marsala ospiterà la “Maratona STEAM” dal 13 al 15 ottobre. Ieri mattina al Palazzo Municipale è stata presentata la grande manifestazione che vede coinvolti 1.200 studenti provenienti da 30 scuole del Sud Italia, alle prese con laboratori creativi e sessioni formative, robotica e digitale, talk e performance a tema Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica.

L’evento vede il Liceo “Pascasino” come scuola capofila che sta organizzando l’impegnativa 3 giorni. La dirigente dell’Istituto Anna Maria Angileri esordisce: “È un happening che coinvolgerà tutta la città, per tre giorni invasa da studenti portatori sani di innovazione, tecnologia ed ideatori di buone pratiche che potranno essere realizzate anche con future start up. Oltre a promuovere il digitale, il ricco programma avrà come filo conduttore il contrasto agli stereotipi di genere, volto a colmare il gender gap, un divario duro a morire”.

A sostenere l’iniziativa, l’Amministrazione comunale rappresentata nell’incontro con la stampa, dal sindaco Massimo Grillo e dal vice con delega alla Pubblica Istruzione Paolo Ruggieri.

“Siamo molto attenti al futuro che passa dal digitale, su cui stiamo investendo ed intercettato fondi del Pnrr”; mentre Ruggieri ha puntato l’attenzione sull’aspetto sinergico tra scuole, istituzioni, privati e organi di stampa per veicolare messaggi sulle nuove sfide del futuro. La docente Annelise Galfano si soffermata sugli aspetti più organizzativi della Maratona e la studentessa Gaia Crescente si è detta entusiasta dell’esperienza formativa che andrà ad affrontare con altri coetanei provenienti da altre parti d’Italia. “Un ritorno economico anche per la Città – dice infine la Angileri -, visto che gli hotel di Marsala ospiteranno i 1.200 studenti accompagnati da docenti e da diversi genitori”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta