Mazara: ha giurato la nuova Giunta Quinci. Mauro e Grillo hanno rinunciato

redazione

Mazara: ha giurato la nuova Giunta Quinci. Mauro e Grillo hanno rinunciato

Condividi su:

Saturday 17 September 2022 - 17:00

La nuova Giunta municipale ha giurato nel tardo pomeriggio di ieri nelle mani del sindaco Salvatore Quinci e del segretario generale generale del Comune Calogero Calamia.

E’ composta da 5 assessori: i riconfermati Vito Billardello, Germana Abbagnato e Michele Reina ed i nuovi assessori Vito Torrente e Gianfranco Casale.

Queste le deleghe assegnate:

Vito Billardello, 51 anni, dottore commercialista: vice sindaco e assessore al Welfare, Sport e Pubblica Istruzione.
Germana Abbagnato, 53 anni, docente: Turismo, Eventi e Spettacoli, Cultura.
Michele Reina, 52 anni, responsabile Caf: Servizi Demografici e Cimiteriali, Urbanistica, Verde Pubblico, Arredo Urbano, Agricoltura, Attività Produttive, Servizi alle Imprese, Infrastrutture, Ambiente.
Gianfranco Casale, 40 anni, medico veterinario: Politiche Giovanili, Partecipazione e Coesione Sociale, Benessere degli Animali.
Vito Torrente, 64 anni, imprenditore: Lavori Pubblici e Servizi alla Città. 

Il sindaco Salvatore Quinci ha trattenuto per sé le deleghe alla 
Polizia Municipale, Personale, Pesca e Politiche Comunitarie, Bilancio, Patrimonio, Tributi.

Come sottolineato con precedenti note, dopo le dimissioni degli assessori Vincenzo Giacalone e Alessandro Norrito, il sindaco aveva proceduto nella giornata di ieri ad azzerare la Giunta e procedere alla nomina della nuova Giunta.

Oggi sono state acquisite le rinunce alla nomina degli assessori designati Giacomo Mauro e Valentina Grillo e si è proceduto alla nomina dei 5 assessori con relativa distribuzione delle deleghe.

Rispondendo alle domande dei cronisti intervenuti il sindaco Quinci ha innanzitutto ringraziato gli assessori uscenti Giacalone, Norrito, D’Angelo e Mauro, sottolineando “l’intenso lavoro fatto in questi anni da ognuno di loro ed i risultati raggiunti”. Ha accolto i nuovi assessori Torrente e Casale, sottolineando del primo “l’esperienza politico-amministrativa da porre al servizio dell’amministrazione” e del secondo “le capacità di animazione sociale e le competenze”. Ha infine sottolineato il ruolo svolto dai riconfermati assessori Billardello, Reina e Abbagnato evidenziandone i risultati e la progettazione.

“Il nostro – ha detto il sindaco – è un ritorno al progetto civico originario ma restiamo aperti al dialogo con le forze politiche riservandoci in futuro l’opportunità anche di ulteriori allargamenti. Al centro della nostra azione – ha concluso – c’è il programma amministrativo e la sua attuazione”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta