Castelvetrano: 5 denunce per furti di auto, cellulari e per evasione

redazione

Castelvetrano: 5 denunce per furti di auto, cellulari e per evasione

Condividi su:

Tuesday 13 September 2022 - 13:39

I Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, nello scorso fine settimana, hanno eseguito un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione di reati contro la persona, contro il patrimonio e contro lo spaccio di sostanze stupefacenti.

All’esito del servizio sono state denunciate 5 persone: un palermitano classe 2000 in quanto a seguito di perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di due smartphone (uno IPhone 11 pro max e motorola XT2029) risultati compendio di furti commessi poco prima.

Un romeno di 22 anni residente a Partanna deferito in quanto sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato rubato pochi giorni prima in quel centro. A seguito delle denunce sia il ciclomotore che i telefoni cellulari venivano riconsegnati ai legittimi proprietari.

Un castelvetranese di 74 anni, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare, è stato sorpreso dai Carabinieri all’esterno della propria abitazione per questo è stato deferito.

Altro castelvetranese denunciato è un 45enne residente a Triscina sorpreso alla guida di un’autovettura sprovvista di copertura assicurativa e ad egli assegnata in giudiziale custodia in quanto posta sotto sequestro nel 2021. L’uomo dovrà rispondere del reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro.

Nell’ambito dello stesso contesto operativo i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Castelvetrano intimavano l’Alt ad un soggetto alla guida di un monopattino elettrico con a bordo un minore in quale si dimostrava da subito poco collaborativo e, dopo essersi rifiutato ripetutamente di fornire un proprio documento di identità, si opponeva fisicamente agli operanti con spinte e pugni al fine di sfuggire al controllo ma veniva prontamente bloccato. A seguito dell’identificazione il 25enne veniva denunciato.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenta